Colloqui tra Erevan e Mosca per nuovi Sukhoi Su-30SM


L’Armenia è in fase di colloqui con la Russia per acquistare ulteriori caccia Sukhoi Su-30SM per la sua Aeronautica, ha detto il ministro della Difesa Davit Tonoyan durante questo fine settimana. Il Ministro Tonoyan ha visitato Mosca la scorsa settimana ma non ha fornito ulteriori dettagli sullo stato dei negoziati, pur dichiarando che la pianificazione per l’acquisizione è stata già completata.

In tempi recenti, l’Armenia ha già acquistato quattro cacciabombardieri Sukhoi Su-30SM a un prezzo, peraltro, non reso pubblico. Tali velivoli sono stati consegnati a fine 2019 al Paese caucasico che li ha schierati presso la base aerea di Gyumri. Peraltro, il Ministro Tonoyan aveva detto all’inizio del 2019 che Yerevan prevedeva di acquisire altri otto Su-30SM negli anni successivi.

Il Su-30SM è una versione modernizzata di un caccia pesante sviluppato dalla compagnia russa Sukhoi alla fine degli anni ’80 acquistato dall’Aeronautica Russa nel 2012. Prima di ricevere i detti quattro Su-30SM, l’Aeronautica Armena era composta in buona parte da una quindicina di cacciabombardieri Sukhoi Su-25.

Pochi giorni fa, il Ministero della Difesa di Erevan ha assegnato alla compagnia russa United Aircraft Corporation (UAC) un contratto per modernizzare alcuni di questi cacciabombardieri.

Foto Armenian Military Portal


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet