Missili da crociera JSM per gli F-35 giapponesi nel 2022 e ipotesi JASSM


Il Ministero della Difesa giapponese prevede di ricevere i missili da crociera Joint Strike Missile (JSM) per i propri F-35A nel marzo del 2022 e potrebbe acquistare anche i Joint Air-to-Surface Standoff Missile (JASSM).

L’acquisizione dei missili JSM è in linea con il programma a medio termine della Difesa anche se qualche malumore nasce dal fatto che il Premier Shinzo Abe non ha aperto una discussione per la loro acquisizione in virtù dell’Articolo 9 della Costituzione giapponese.

Anche se il Premier Abe si è dimesso da poco è stato sotto il suo governo che il Giappone ha effettuato l’ordine alla norvegese Kongsberg a novembre dello scorso anno per 44,4 milioni di euro.

Il JSM è la versione per l’attacco al suolo del missile antinave NSM. E’ accreditato di una gittata di circa 555 km (High,High,Low) o 270 km (High,Low,Low) ed il suo profilo non lo rende solo “invisibile” ai radar ma trasportabile nelle baie interne (attacchi 4 e 8). Rimane chiaramente la possibilità di installarlo

Lo JASSM ha invece un gittata superiore ai 925 km ed è dotato di una testata WBU/42B da 450 kg (1.000 lb). E’ attualmente in sviluppo la versione AGM-158D JASSM-XR con 1.900 km di gittata ed una testata di guerra di 910 kg (2.000 lb).

Immagini: Wikipedia, Kongsberg.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet