L’Esercito Ceco ammoderna una trentina di carri T-72M4CZ


L’oggetto dell’appalto pubblico è la modernizzazione di 27 carri armati T-72M4CZ, 3 carri comando T-72M4CZ e 3 carri recupero VT-72M4CZ.

L’essenza della modernizzazione sarà la sostituzione dei componenti obsoleti del sistema di controllo del fuoco all’interno del riarmo della 7a Brigata Meccanizzata secondo il programma strategico approvato del governo della Repubblica Ceca. Sarà inoltre garantita la compatibilità a livello dei mezzi di comunicazione (trasmissioni vocali e di dati). Questa modernizzazione dei carri armati prolungherà la loro vita almeno fino al 2030.

Secondo il contratto, il valore finale del contratto ammonta a un totale di 1.098 miliardi di CZK, IVA inclusa.

Il requisito per la valutazione tecnica dei carri armati si basa sull’adempimento degli obblighi di acquisire le capacità richieste dell’Esercito della Repubblica Ceca, a cui la Repubblica Ceca si è impegnata nei confronti dei partner della coalizione NATO.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet