Il Giappone alza l’asticella del budget per la Difesa a 51,6 miliardi di dollari


Il budget che il Ministero della Difesa intende richiedere al Governo per le Forze Armate sale ancora dopo il record dello scorso anno e si attesta a quasi 51,6 miliardi di dollari (5,4 trilioni di yen) con un incremento percentuale di circa un punto e mezzo.

Il Ministro della Difesa ha dichiarato che l’aumento è “inevitabile” dato l’aumento delle tensioni e delle minacce nella regione.

Tokyo monitora infatti le mosse della Nord Corea in ambito missilistico e le attività cinesi nel Mar Cinese Meridionale e vicino alle isole rivendicate di Senkaku.

Pechino sta infatti aumentando la propria presenza in zona, sopratutto nello stretto di Taiwan, inviando sempre più frequentemente aerei e navi.

Il neo Ministro della Difesa Nobuo Kishi, fratello più giovane dell’ex premier Shinzo Abe, intende rafforzare la cooperazione con Taiwan con l’istituzione di un consolidato canale di scambio. La Cina, come nel caso degli Stati Uniti, condanna aspramente i paesi che intendono fare accordi con Taipei.

Il dicastero della Difesa intende inoltre potenziare le capacità giapponesi nello spazio, nel cyberspazio e nella guerra elettronica in generale.

All’interno del budget sono compresi i fondi per lo sviluppo del caccia di nuova generazione giapponese per sostituire gli F-2 e il possibile sostituto dell’Aegis Ashore dopo che Tokyo ha cancellato il programma.

Tra le spese ci sono anche quelle relative al nuovo accordo con Washington circa la permanenza nel paese asiatico di personale ed equipaggiamenti statunitensi.

Nuovo Primo Ministro

Dopo il recente cambio alla guida del paese, con le dimissioni del Premier Abe per questioni di salute, il neo Primo Ministro Yoshihide Suga ha già mostrano l’intenzione di continuare nel solco lasciato dal suo predecessore continuando ad investire nel settore della Difesa.

Anche i paesi limitrofi hanno infatti aumentato o hanno intenzione di aumentare i soldi stanziati per le FF.AA con il balzo di quasi dieci punti percentuali per Taiwan rispetto allo scorso anno, sei punti per la Corea del Sud previsto per l’arco temporale 2021-2025 e sei punti e mezzo per la Cina in quest’anno.

Immagine di copertina (tagliata): Chairman of the Joint Chiefs of Staff, Marine Gen. Peter Pace, executes a pass and review of Japanese soldiers while visiting the Japanese Ministry of Defense in Tokyo, Japan, Mar. 21, 2007. DoD photo by Staff Sgt. D. Myles Cullen (released)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet