F-16 turco abbatte Su-25 armeno, Ankara nega ogni coinvolgimento


La portavoce del Ministero della Difesa armeno ha affermato che un F-16 dell’Aeronautica Militare turca ha abbattuto un Su-25 all’interno dello spazio aereo armeno.

Il pilota del Su-25 è perito nell’attacco.

Immagine di giugno 2020 della Base Aerea di Gyanja (Google)

Il caccia multiruolo turco sarebbe decollato dalla base aerea di Gyanja in Azerbaigian in contrasto alle operazioni militari armene.

Le unità missilistiche anti-aeree armene hanno lanciato conseguentemente lanciato un missile SAM (Surface to Air) contro l’F-16. Durante il combattimento aereo il caccia multiruolo di produzione statunitense avrebbe dunque abbattuto un Sukhoi Su-25 all’interno dello spazio aereo dell’Armenia.

Secondo il medesimo comunicato l’F-16 si è spinto di circa 60 km all’interno dello spazio aereo armeno ad una quota di circa 8.200 metri (26.000 piedi).

La notizia è stata confermata dall’account ufficiale del Governo dell’Armenia su Twitter.

Immagine satellitare del 18 settembre 2020 (Sentinelhub)

La Turchia ha subito negato ogni coinvolgimento nella questione e le immagini satellitari recenti non confermerebbero la presenza a Gyanja di velivoli turchi.

E’ doveroso sottolineare che non più di un mese fa si sono tenute manovre militari congiunte tra Azerbaigian e Turchia che hanno visto anche il trasferimento, con A400M, di un T129 Atak ed altro equipaggiamento militare.

Il Ministro della Difesa azero ha affermato che si tratta di una “bugia della propaganda armena”.

Non sono ancora state pubblicare eventuali foto del Su-25 abbattuto.

I tweet

Immagine di copertina: qui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet