Contratto da 5,5 milioni di sterline per la manutenzione dei motori diesel della Royal Navy


Il Ministero della Difesa (MoD) britannico ha firmato un contratto da 5,5 milioni di sterline per fornire supporto a piccoli motori diesel a bordo di navi critiche della Royal Navy, tra cui navi d’assalto anfibie e cacciamine.

An infographic about the small diesel engines contract

Secondo i termini del contratto di durata quinquennale, Royston Diesel Power con sede a Newcastle sarà responsabile della fornitura di pezzi di ricambio per motori diesel e supporto tecnico, nonché della riparazione e della ristrutturazione dei motori, laddove si renda necessario.

L’aggiudicazione del contratto sosterrà posti di lavoro altamente qualificati nell’industria marittima nel nord-est dell’Inghilterra, oltre a fornire lavoro a coloro che sono iscritti al programma di apprendistato ingegneristico sponsorizzato dall’azienda.

Piccoli motori diesel equipaggiano insieme a motori più grandi diverse linee della Royal Navy e della Royal Fleet Auxiliary (RFA) tra cui le fregate Type 23, cacciamine, navi d’assalto anfibie classe Albion e RFA di classe Bay, e sono i principali motori per navi come i dragamine classe Hunt.

I motori diesel sono fondamentali per fornire energia elettrica o propulsione alle navi in cui sono installati. Pertanto, un contratto di supporto efficace è essenziale per mantenere la disponibilità operativa della Royal Navy e della RFA.

Il contratto quinquennale è stato negoziato dal Marine Diesel Group, facente parte del Defence Equipment and Support (DE&S) l’ufficio di approvvigionamento del Ministero della Difesa.

Fonte e foto Defence Equipment and Support/Ministry of Defence


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet