Lancio ad alta quota di pallet simulante JASSM da parte di un C-17


L’ufficio SDPE (Strategic Development Planning and Experimentation) dell’Air Force ha dimostrato con successo la capacità di comandare e controllare un sistema d’arma sperimentale Palletized Munitions Weapon System C2, partecipando alle attività dell’Advanced Battle Management Family of Systems (ABMS) Onramp # 2 dell’Air Force.



La dimostrazione delle munizioni pallettizzate ha sfruttato le iniziative di operazioni multidominio e le capacità di comando e controllo di trasferire le informazioni sul targeting ad un velivolo del comando delle operazioni speciali dell’aeronautica tramite i sistemi di comunicazione esistenti oltre la linea visiva (Beyond Line of Sight) con il rilascio di un modello simulato “pallettizzato” di Joint Air-to-Surface Standoff Missile (JASSM).

Lockheed Martin, R4 Integration e Naval Surface Warfare Center – Dahlgren sono stati coinvolti nello sforzo di sviluppo per la prima dimostrazione del suo genere. In un evento correlato, il 412th Test Wing, in coordinamento con l’Air Mobility Command, ha condotto una dimostrazione di lancio di munizioni pallettizzate con un C-17 impiegando munizioni simulate.    

Una capacità di munizioni pallettizzate potrebbe consentire a vari aeromobili di trasporto aereo di impiegare una gamma di armi in massa tramite un sistema pallettizzato autonomo, roll-on / roll-off, e può offrire un modo alternativo per l’Air Force di portare più massa per combattere “, ha affermato il Dott. Dean Evans, responsabile del programma di sperimentazione di munizioni pallettizzate con SDPE. 

La dimostrazione di successo rappresenta un passo fondamentale nella campagna di sperimentazione sulle munizioni pallettizzate dell’SDPE, che determinerà se il concetto di munizioni pallettizzate sia fattibile e fornisca un vantaggio competitivo per il combattente. 

SDPE è incardinato nel Air Force Research Laboratory ed è incaricato della progettazione, costruzione ed esecuzione degli sforzi di sperimentazione a sostegno del processo di sviluppo delle capacità dell’Air Force. 

L’Air Force Research Laboratory (AFRL) è il principale centro di ricerca e sviluppo scientifico per il Dipartimento dell’Aeronautica Militare.
AFRL svolge un ruolo fondamentale nel guidare la scoperta, lo sviluppo e l’integrazione di tecnologie di combattimento a prezzi accessibili per le forze aerea, spaziale e cybernetica statunitensi.  

Fonte Air Force Research Laboratory Public Affairs/USAF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet