Le unità carri della Repubblica Federale Russa e loro consistenza


La principale unità strutturale delle forze armate russe è il battaglione carri armati. 

Ciascun battaglione è composto da tre compagnie di carri. Ogni compagnia è composta da tre plotoni e ogni plotone ha tre carri armati. Di conseguenza, la compagnia ha dieci carri armati (compreso il carro armato del comandante della compagnia) ed il battaglione ne ha trentuno (compreso il carro armato del comandante del battaglione).

T-14 object 148 Armata (test operativi in corso)

La flotta di carri armati delle unità da combattimento dell’esercito russo consiste in varie modifiche di tre tipi di carri armati: T-72, T-80 e T-90. Il più numeroso è il T-72B, che tra il 1985-1996 è stato prodotto in tre versioni (T-72B, T-72B1 e T-72B modello 1989).

Dal 1998, l’impresa Uralvagonzavod ha lavorato per migliorare significativamente le capacità di combattimento dei carri T-72B. Nel periodo tra il 1998-2005, dopo la modernizzazione, i veicoli hanno ricevuto la denominazione T-72BA. Nel 2011-2015, i veicoli aggiornati hanno ricevuto la denominazione T-72B3. Dal 2016 ad oggi, i veicoli aggiornati, sebbene continuino a portare la denominazione T-72B3, sono molto diversi dalla precedente modernizzazione. Ufficiosamente, i carri armati sono denominati T-72B3 del modello 2016 o T-72B3M.

I carri armati della famiglia T-80 sono rappresentati dalle versioni base del T-80BV e T-80U (prodotte nel 1983-1998). Dal 2005, numerosi carri sono stati modernizzati ed hanno ricevuto gli indici T-80BVM e T-80UE-1.

I carri armati T-90A (prodotti tra il 2004-2010) e T-90M (prodotti dal 2019) costituiscono la componente più piccola dell’esercito.

Va notato che i carri armati di nuova produzione T-90M non sono stati consegnati nel periodo 2011-2019, ma solo nel 2020 è stato ricevuto il primo lotto.

Passiamo ora alla lista delle unità dell’esercito, marina, ed aeronautica equipaggiate di carri armati.

Comando Congiunto Strategico dell’Artico – FLOTTA DEL NORD

  • 200ª  Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 equipaggiato con T-72B, nel 2012-2013 con T-72B3, nel 2018-2019 riequipaggiato con T-80BVM.
  • 80ª Brigata Fucilieri Motorizzati Artico, un battaglione carri con T-80BVM(TBC).

DISTRETTO MILITARE OCCIDENTALE

6ª Armata ad Armi Combinate[1]:

  • 138ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-72B, nel 2012-2013 riequipaggiato con T-72B3.
  • 25ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-80BV, nel 2012 riequipaggiato con T-72B3.

20ª Armata ad Armi Combinate:

3ª Divisione Fucilieri Motorizzati

  • 237° Reggimento Carri, formato nel 2017 su tre battaglioni carri tutti equipaggiati con T-72B.
  • 252° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri (fino al 2016 della 9ª Brigata Fucilieri Motorizzati), nel 2011 con T-80BV, nel 2013 riequipaggiato con T-72B3.
  • 752° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri (fino al 2016 della 23ª Brigata Fucilieri Motorizzati), nel 2011 con T-72B, nel 2010 riequipaggiato con T-72BA.

144ª Divisione Fucilieri Motorizzati:

  • 228° Reggimento Carri, formato nel 2019 su tre battaglioni carri armati equipaggiato con T-72B.
  • 488° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri (fino al 2016 della 28ª Brigata Fucilieri Motorizzati), nel 2011  con T-72BA, nel 2013 riequipaggiato con T-72B3.
  • 182° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri formato nel 2019, non aveva completato la sua formazione su T-72B3.

1ª Armata Corazzata Guardie:

2ª Divisione Fucilieri Motorizzati:

  • 1° Reggimento Carri costituito nel 2016 su tre battaglioni carri tutti equipaggiati con T-72B3M.
  • 1° Reggimento Fucilieri Motorizzati, unbattaglione carri (fino al 2012 della 5ª Brigata Fucilieri Motorizzati), nel 2011 con T-90A, nel 2020 ha iniziato la transizione su T-90M.
  • 15° Reggimento Fucilieri Motorizzati, unbattaglione carri formato nel 2012 con T-72B3.

4ª Divisione Carri:

  • 12° Reggimento Carri, (fino al 2012, 4ª Brigata Carri) su tre battaglioni carri, tutti con T-80U ed alcuni T-80UE-1.
  • 13° Reggimento Carri, formato nel 2012, su tre battaglioni carri, tutti con T-80U ed alcuni T-80UE-1.
  • 423° Reggimento Fucilieri Motorizzati, unbattaglione carri, formato nel 2016 con T-80BV, nel 2020 ha iniziato la transizione su T-80BVM.

Brigate indipendenti:

  • 6ª Brigata Carri, su tre battaglioni carri, nel 2011 con i T-80BV, nel 2012-2013 con T-72B3 e nel 2018-2019 con T-72B3M.
  • 27ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 equipaggiato con T-90A.

11° Gruppo d’Armate (assegnato alla Flotta del baltico):

  • 11° Reggimento Carri Indipendente formato nel 2019, su tre battaglioni carri tutti su T-72B3.
  • 7ª Brigata Fucilieri Motorizzati Guardie Indipendente, un battaglione carri, nel 2011 con T-72B, nel 2020 ha iniziato il riarmo con T-72B3M.
  • 79ª Brigata Fucilieri Motorizzati Guardie Indipendente un battaglione carri, nel 2011 con T-72B, nel 2020 ha iniziato il riarmo con T-72B3M.
T-72B model 1989
 

DISTRETTO MILITARE MERIDIONALE

58ª Armata Combinata:

42ª Divisione Fucilieri Motorizzati:

  • 70° Reggimento Fucilieri Motorizzati Guardie, un battaglione carri (fino al 2017 della 17ª Brigata Fucilieri Motorizzati) – nel 2011 con T-72B3.
  • 71° Reggimento Fucilieri Motorizzati Guardie, un battaglione carri (fino al 2017 della 18ª Brigata Fucilieri Motorizzati), nel 2011 con T-72B, nel 2013 con T-72B3.
  • 291° Reggimento Fucilieri Motorizzati Guardie, un battaglione carri formato nel 2017 con T-72B3.

Brigate:

  • 19ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-90A.
  • 136ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri formato nel 2011 con T-90.

4ª Base Militare Guardie, un battaglione carri formato nel 2011 con T-72B.

49ª Armata Combinata:

  • 205ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri formato nel 2011 con T-72B, nel 2012-2013 riequipaggiato con T-72B3.
  • 34ª Brigata Fucilieri Motorizzati Indipendente,un battaglione carri formato nel 2011 con T-72B, nel 2012-2013 riequipaggiato con T-72B3.

8ª Armata Combinata:

150ª Divisione Fucilieri Motorizzati:

  • 68° Reggimento Carri formato nel 2016 su tre battaglioni carri, tutti equipaggiati con T-72B3M.
  • 163° Reggimento Carri formato nel 2018, su tre battaglioni carri, tutti equipaggiati con T-72B.
  • 102° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri formato nel 2016 con T-72B.
  • 103° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri formato nel 2016 con T-72B.

Brigate:

  • 19ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri formato nel 2011 armato con T-90A.
  • 20ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri formato nel 2011 con T-90A.

7ª Base Militare, Abkhazia, un battaglione carri formato nel 2011 con T-90A, nel 2016 riequipaggiato con T-72B3.

102ª Base Militare, Armenia, un battaglione carri con T-72B.

T-72BA
 

DISTRETTO MILITARE CENTRALE

2ª Armata ad Armi Combinate Guardie:

–   15ª Brigata Fucilieri Motorizzati Indipendente, un battaglione carri con T-72B3.

  • 21ª Brigata Fucilieri Motorizzati, due battaglione carri formati nel 2011 con T-72BA, nel 2013-2014 entrambi i battaglioni riequipaggiati con T-72B3.
  • 30ª Brigata Fucilieri Motorizzati Indipendente, un battaglione carri con T-72B3.

41ª Armata Combinata:

90ª Divisione Carri:

  • 6° Reggimento Carri, formato nel 2017 su tre battaglioni carri tutti con T-72B.
  • 80° Reggimento Carri, formato nel 2017 su tre battaglioni carri tutti con T-72B.
  • 239° Reggimento Carri, su tre battaglioni carri (fino al 2017 della 7ª Brigata Carri), nel 2011, tutti i battaglioni erano su T-72B.
  • 228° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri (fino al 2017 della 32ª Brigata Fucilieri Motorizzati), nel 2011 su T-72BA, nel 2020 ha iniziato la transizione su T 72B3M.

29ª Armata Combinata:

  • 35ª Brigata Fucilieri Motorizzati Guardie, un battaglione carri formato nel 2011 con T-72B.
  • 55ª  Brigata Fucilieri Motorizzati Guardie, mountain  (?)
  • 74ª Brigata Fucilieri Motorizzati Guardie, un battaglione carri formato nel 2011 con T-72B, nel 2014-2015 riequipaggiati con T-72B3.

201ª Base Militare Dushanbe – Tajikistan:

  • 92° Reggimento Fucilieri Motorizzati Guardie, un battaglione carri su T-72B
  • 149° Reggimento Fucilieri Motorizzati Guardie, un battaglione carri su T-72B
  • 191° Reggimento Fucilieri Motorizzati Indipendente, un battaglione carri su T-72B
T-72B3 mod. 2016

DISTRETTO MILITARE ORIENTALE

5ª Armata Combinata:

  • 70ª Brigata Fucilieri Motorizzati Guardie, un battaglione carri, nel 2011 con T-72B, nel 2013-2014 riequipaggiata con T-72B3.
  • 59ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-80BV.
  • 57ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-80BV.
  • 60ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-80BV.

35ª Armata Combinata:

  • 64ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-80BV, nel 2013-2014 riequipaggiato con T-72B3.
  • 38ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-72B, nel 2013-2014 riequipaggiato con T-72B3.
  • 69ª Brigata di Copertura, un battaglione carri, nel 2011 in servizio con i carri T-80BV, nel 2013-2014 transita su T-72B, nel 2019 riequipaggiato con carri T-80BV.

36ª Armata Combinata:

  • 5ª Brigata Carri Guardie, su  tre battaglioni carri, nel 2011 in servizio con T-72B.
  • 37ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-72B, nel 2013-2014 riequipaggiato con T-72B3.

29ª Armata Combinata:

  • 36ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-72B, nel 2013-2014 riequipaggiata con T-72B3.
  • 39ª Brigata Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri, nel 2011 con T-72B, nel 2013-2014 con T-72B3, nel 2019 riequipaggiato con T-80BV.

127a Divisione Fucilieri Motorizzati:

  • 114° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri (fino al 2019 70ª Brigata Fucilieri Motorizzati) nel 2011 con T-80BV, nel 2014 riequipaggiato con T-72B.
  • 394° Reggimento Fucilieri Motorizzati, un battaglione carri (fino al 2019 59ª Brigata Fucilieri Motorizzati) su T-80BV, nel 2014 riequipaggiato con T-72B.
  • 84° Reggimento Carri, su  tre battaglioni carri, formato nel 2019 su T-72B.
T-80BVM

Paracadutisti (VDV – Vozdushno-Desantniye Voyska)

  • 7ª Divisione da Mont./Ass. Aereo Guardie (DMM), un battaglione carri formato nel 2019 con T-72B3.
  • 76ª Divisione di Assalto Aereo Guardie (DMO), un battaglione carri formato nel 2018 con T-72B3.
  • 98ª Divisione Paracadutisti Guardie (IRF) (DMO), un battaglione carri formato nel 2017 con 2S25M Sprut-SDM1, nel 2019 riequipaggiata con T-72B3.
  • 106ª Divisione Paracadutisti Guardie (DMC), un battaglione carri formato nel 2019 con T-72B3.
  • 11ª Brigata d’Assalto Aviotrasportata (DMC), una compagnia carri con 2S25M Sprut-SDM1 (TBC)[1].
  • 31ª Brigata d’Assalto Aviotrasportata (DMC), una compagnia carri con 2S25M Sprut-SDM1 (TBC)[2].
  • 56ª Brigata d’Assalto Aviotrasportata (DMM), una compagnia carri con 2S25M Sprut-SDM1 (TBC)3.
  • 83ª Brigata d’Assalto Aviotrasportata (DMO), una compagnia carri con 2S25M Sprut-SDM1 (TBC)3.
  • 555° Gruppo Aereo nella Repubblica araba siriana – un battaglione carri formato nel 2015, con materiale della 7ª Base Militare, su T-90A.

Fanteria di Marina (MPR – Morskaya Pekhota Rossii)

  • 155ª  Brigata Ind. F.M. Flotta del Pacifico (DMO),un battaglione carri costituito nel 2019 in servizio con carri T-80BV.
  • 336ª  Brigata Ind. Guardie F.M. Flotta del Baltico (DMO),un battaglione carri costituito nel 2018 in servizio con carri T-80BV.
  • 61ª  Brigata Ind. F.M. “Artic” Flotta del Nord,un battaglione carri costituito nel 2019 in servizio con carri T-80BV.
  • 810ª Brigata Ind. F.M. Flotta del Mar Nero (DMM),un battaglione carri costituito nel 2018 in servizio con carri T-80BV.
  • 40ª  Brigata Ind. F.M. Flotta del Pacifico (DMO),un battaglione carri costituito nel 2019 in servizio con carri T-80BV.
  • 77ª Brigata Ind. F.M. Flottiglia del Caspio (DM Centrale) nessuna unità carri.

Difesa Costiera

  • 126ª Brigata Difesa Costiera (DM Meridionale), un battaglione carri formato nel 2014 su T-72B3.
  • 18ª Divisione mitragliatrici e artiglieria (DM Orientale):
  • 46° Reggimento mitragliatrici e artiglieria, una compagnia carri, nel 2011 su T-80BV, nel 2014 riequipaggiata con T-72B.
  • 49° Reggimento mitragliatrici e artiglieria, una compagnia carri, nel 2011 su T-80BV, nel 2014 riequipaggiata con T-72B.
T-90A

CENTRI DI FORMAZIONE

L’addestramento degli ufficiali delle forze armate destinati alle unità carri viene effettuato presso la Kazan Tank School, presso l’Istituto di ingegneria blindata automobilistica di Omsk, presso le scuole di armi combinate di Mosca e dell’Estremo Oriente. Il 212° centro di addestramento per carri armati, il 56°, 467°, 473° e 392° centro di addestramento delle truppe motorizzate sono impegnati nella formazione di specialisti junior. Il numero totale di attrezzature per l’addestramento è di almeno 400 carri di tutte le varianti ad eccezione del T-90M.

L’evoluzione

Nell’ultimo decennio, sono stati formati 39 nuovi battaglioni carri armati, di cui trentadue schierati a ovest e sette a sud. Il numero totale di carri armati schierati è quasi raddoppiato. Per equipaggiare i nuovi battaglioni, oltre ai rifornimenti dell’industria e dei movimenti all’interno dei distretti, è stato necessario trasferire nuovo equipaggiamento dalle brigate dei distretti militari centro-orientali. Questo può spiegare l’oscuro balzo in avanti con il massiccio smantellamento e il successivo ritorno dallo stoccaggio dei T-80BV in pochi anni.

T-90M

L’industria ha notevolmente accelerato il ritmo di modernizzazione delle vecchie macchine. Se nel 1998-2010 circa 150 T-72B e T-80U sono stati aggiornati al livello di T-72BA e T-80UE-1, nel 2011-2020 le forniture ammontavano a più di 600 T-72B3, più di 300 T-72B3M e più di 60 T-80BVM. Dopo una pausa di dieci anni, sono state riprese le consegne di nuovi mezzi.

Il totale di tutti i carri armati distribuiti alle unità e centri di formazione è di 3489. Il numero totale di carri armati nuovi o modernizzati (prodotti nel 2000 e successivi) è di circa 1200 unità, ovvero circa il 34,4% del totale.

Fonti:

– Russian Military Posture – Ground Forces Order of Battle, Catherine Harris and Frederick W. Kagan, ISW

– Ministero della Difesa della Federazione Russa

– Krasnaya Zvezda organo ufficiale del Ministero della Difesa della Federazione Russa

– Defense new security global army equipment technology

– Military-today / tanks

– Defence Iq / armoured-vehicles

Foto: Vitaly V. Kuzmin

[1] Combined Arms Army

[2] To Be Confirmed, pertanto non nel conteggio

[3] Ceduti dal btg. carri della 98ª Divisione Paracadutisti Guardie (IRF)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet