Prove di tiro per il SNA Suffren della Marine Nationale


La Marine Nationale ha sottoposto il nuovo battello d’attacco a propulsione nucleare SNA (SSN) Suffren ad una serie di prove del sistema di combattimento che ha visto anche il lancio di armamenti.

[En images] Première plongée en haute-mer pour le sous-marin nucléaire d'attaque Suffren

Queste prove hanno consentito di completare la qualificazione dell’integrazione di tutti gli armamenti sul Suffren, iniziata nell’ambito delle prove in mare della nave condotte dalla Direzione Generale degli Armamenti (DGA) dallo scorso mese di aprile.

Infatti, nel corso dei test sono stati eseguiti lanci di missili da crociera MdCN, anti nave Exocet e siluri pesanti F21.

Le prove sono state preparate dalla Marine Nationale e dalla DGA (Direzione Generale degli Armamenti) in collaborazione con i gruppi industriali MBDA che fornisce i missili da crociera MdCN nonché quelli anti-nave Exocet e Naval Group che ha allestito il battello e fornisce i siluri pesanti F21.

Il missile da crociera MdCN con un peso di 1.400 kg (nella versione lanciabile da navi), lunghezza di 6,5 metri, alta velocità subsonica, accreditato di un raggio d’azione superiore ai 1.000 km, sarà l’arma principale d’attacco per i sei battelli SNA classe Barracuda. Per la prima volta, i sottomarini francesi avranno la possibilità di colpire con armi convenzionali obiettivi siti nell’entroterra operando ben al di fuori del raggio d’azione delle possibili difese, il tutto in condizioni di assoluto occultamento.

Pertanto, Il Mdcn è destinato ad aumentare la capacità di penetrazione francese, assumendo un ruolo significativo.

Unitamente al MdCN, il  Suffren ha  anche effettuato con successo, al largo del sito DGA Missile Tests basato sull’Île du Levant (Var), un lancio di prova di un missile anti-nave Exocet SM39, la versione lanciabile da sottomarino del MM-40 Exocet. Tale missile ha un raggio d’azione di circa 50 km, alta velocità subsonica ed è dotato di un sistema inerziale di guida con seeker RF che attiva la guida terminale autonoma sul bersaglio.

Infine, il Suffren ha eseguito diversi tiri di prova di un siluro modello pesante F21 di nuova generazione destinato ad armare tutti i sottomarini della Marine Nationale.

La consegna ufficiale del Suffren alla Marine Nationale è prevista entro la fine del 2020 ed entrerà in servizio attivo nel corso del 2021, dopo aver eseguito le prove di accettazione.

Fonte DGA/Ministére des Armèes

Foto Ministére des Armèes, MBDA, Naval Group


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet