Consegnata la corvetta anti-sommerigibile INS Kavaratti alla Marina indiana


La Marina indiana ha ricevuto la corvetta stealth INS Kavaratti (P31) della classe Kamorta specializzata nella lotta anti-sommergibile.

L’unità, la quarta della classe consegnata fino ad ora alla Marina, rappresenta un importante passo avanti per l’industria nazionale dato che è stata costruita impiegando acciaio ad alta resistenza DMR 249A prodotto in India e impiega diversi sistemi di produzione locale della Larsen & Toubro e Bharat Electronics (BEL) o su licenza.

Kavaratti at the dock prior to launch. The Fourth Anti Submarine Warfare (ASW) Corvette of Project-28, christened ‘Kavaratti’, was launched at a ceremony held at Garden Reach Shipbuilders and Engineers Ltd (GRSE), Kolkata.

Il taglio della prima lamiera della Kavaratti è stato effettuato il 20 gennaio 2012 mentre il varo è avvenuto il 19 maggio 2015. E’ l’ultima delle quattro corvette ordinate.

INS Kavaratti

 The Shivalik-class stealth multi-role frigate INS Kamorta (F49) and the azuki-class JS Fuyuzuki (DD 118) sails in formation during exercise Malabar 2018.
(U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Sarah Myers/Released)

La nave ha una lunghezza di 109 metri, una larghezza 14 metri ed un dislocamento di 3.300 tonnellate.

Il design della corvetta è stato studiato per minimizzarne l’RCS (Radar Cross Section), la segnatura acustica e le vibrazioni dell’impianto propulsivo . E’ una delle prime navi indiane ad avere la sovrastruttura costruita con materiali compositi.

Il sistema propulsivo è composto da quattro motori diesel franco/tedeschi Pielstick 12 PA6 STC, prodotti su licenza, in configurazione CODAD (Combined Diesel And Diesel) che possono spingere la corvetta ad una velocità massima di 25 nodi.

Armamento e sensori

INS Kamorta, undergoing sea trials, is the first of four anti-submarine Kamorta-class stealth corvettes being built for the Indian Navy.

L’armamento si compone da un 76/62 Super Rapido di OTO Melara a prua, due AK-630M per la difesa ravvicinata, due lanciatori RBU-6000 per razzi antisommergibili da 212 mm e quattro tubi DTA-53 per il lancio di siluri pesanti da 533 mm.

 A front view of the Revathi 3D Air and Search Radar of the INS Kadmatt (P-29), a Kamorta class Corvette of the Indian Navy. Photo taken at the Manila South Harbor.

La suite di sensori si compone di un radar Revathi 3D della BEL, radar di tiro TMX/EO Mk2 di Rheinmetall, un sonar nel bulbo prodiero HUMSA-NG e c’è la predisposizione per il sonar trainato Elektronik di Atlas. Il sistema di controllo del tiro, Lynx U1, è costruito dalla BEL così come quello di guerra elettronica.

Una della maggiori critiche mosse alle classe Kamorta è l’assenza di sistemi di autoprotezione anti-aerea (SAM) in opzione ma non installati. La scelta del sistema SAM dovrebbe essere ricaduta nel Barak 1 israeliano già presente su altre unità indiane come le fregate classe Shivalik e la portaerei Viraat.

Il ponte di volo e l’hangar possono ospitare le operazioni di volo di un elicottero della classe del Westland Sea King attualmente impiegato.

Immagine di copertina:  INS Kavaratti during sea trials


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet