General Motors ha consegnato il primo Infantry Squad Vehicle all’US Army


General Motors Defense ha consegnato all’US Army il primo Infantry Squad Vehicle di produzione a 120 giorni dall’avvenuta assegnazione del contratto, nonostante i problemi causati dalla grave pandemia di covid19.

Infatti, l’U.S. Army Contracting Command lo scorso mese di giugno aveva assegnato a GM Defense LLC, una sussidiaria della General Motors, il contratto di produzione per costruire e supportare logisticamente il nuovo Infantry Squad Vehicle (ISV).

Army Receives First Infantry Squad Vehicles for Carrying Foot Soldiers into the Fight

Progettato per fornire una rapida mobilità a terra, l’ISV è un veicolo all-terrain leggero e agile destinato a trasportare una squadra di fanteria di nove soldati con il loro equipaggiamento in movimento su tutto il campo di battaglia. L’ISV è abbastanza leggero da essere caricato da un elicottero UH-60 Blackhawk ed abbastanza compatto da adattarsi all’interno di un elicottero CH-47 Chinook per l’elitrasporto. Il valore totale del contratto di produzione degli ISV è di 214,3 milioni di dollari per la produzione iniziale di 649 veicoli. L’US Army ha un requisito approvato di 2.065 veicoli.

Il veicolo in questione è anche avio lanciabile a bassa velocità da velivoli da trasporto Lockheed Martin C-130J Super Hercules e Boeing C-17 Globemaster III.

L’ISV è destinato in via prioritaria alle unità di fanteria leggera, con l’82nd Airborne Division che riceverà i primi esemplari di serie che lo testerà in un’ampia serie di prove operative. A seguire il veicolo sarà distribuito ad undici IBCT (Infantry Brigade Combat Team) dell’US Army ognuno dei quali riceverà una sessantina circa di ISV e serviranno a spostare rapidamente i soldati e le loro dotazioni su terreni fuoristrada complessi e difficili.

La soluzione di GM Defense risponde alle esigenze di trasporto di nuova generazione dell’Army e si basa sulla pluripremiata architettura di autocarri di medie dimensioni Chevrolet Colorado ZR2 che impiega il 90% di parti commerciali pronte all’uso (Commercial-Off-The-Shelf o COTS). Queste parti includono gli ammortizzatori Multimatic a doppia valvola a bobina ed i componenti delle sospensioni Chevrolet Performance.

La durata e le prestazioni di questi componenti sono state dimostrate nell’estenuante serie di selezioni Best in the Desert, nell’ambito delle quali il Colorado è stato uno dei soli quattro veicoli ad aver completato 11 prove consecutive (su un totale di 434 concorrenti).

Di conseguenza, GM Defense è in grado di fornire un ISV con efficienze di produzione di livello mondiale, facilità di manutenzione ed una catena di fornitura globale consolidata. Tutti i modelli ISV saranno dotati di un Rollover Protection System e saranno alimentati da un motore turbo-diesel Duramax da 186 cavalli e da 2,8 litri con un cambio automatico a sei rapporti.

Nel 2019, GM Defense ha collaborato con Ricardo Defense dopo che l’US Army ha assegnato tre contratti da 1 milione di dollari a fornitori del settore concorrenti per sviluppare prototipi ISV per test, valutazione e down-selection per il contratto di produzione. Ricardo Defense supporterà la logistica, il supporto integrato, la redazione del manuale tecnico del nuovo veicolo leggero.

Il nuovo Infantry Squad Vehicle è progettato per avere una capacità di carico utile pari a 3.200 libbre o 1.450 kg.

Fonte e foto General Motors Defence


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet