Nuovi cingoli di gomma per i CV90 olandesi


L’Esercito dei Paesi Bassi hanno in corso un programma di ammodernamento degli Infantry Fightning Vehicles IFVs CV90 dotandoli di un nuovo cingolo in gomma in sostituzione di quello in acciaio ora in uso.

Close-up CV90.

I CV90, prodotti da BAE Systems/Hagglunds, sono in servizio nell’Esercito dei Paesi Bassi in 144 esemplari CV9035 in versione NLD. Le consegne ai Paesi Bassi iniziate nel 2007 sono state completate nel 2011. Gli Olandesi hanno siglato con BAE Systems/Hagglunds un contratto per la fornitura di 185 CV9035NLD seguiti successivamente da 8 veicoli scuola. Nel 2014 i Paesi Bassi hanno ceduto all’Estonia 44 CV9035NLD per rafforzarne la componente meccanizzata.

I CV9035NLD corrispondono ai CV90 Mk III e sono armati con un cannone/mitragliera Bushmaster II da 35/50 mm.

Il nuovo cingolo di gomma è stato sviluppato congiuntamente dalla Soucy International e BAE Systems/Hagglunds in Svezia. Soucy ha curato lo sviluppo e produce il nuovo cingolo gommato mentre BAE Systems lo ha sottoposto alle prove a bordo del CV90, qualificando il nuovo sistema. Tale cingolo di nuovo tipo è stato già adottato dai Norvegesi per i loro CV90 che sono stati impiegati in operazioni reali in Afghanistan.

CV90.

Il nuovo cingolo rispetto al cingolo ordinario in acciaio migliora significativamente le prestazioni dei veicolo nel rapporto massa-prestazioni e aumenta la mobilità, migliora l’abitabilità interna per l’equipaggio e per la squadra fucilieri trasportata sottoposti a minor stress. Ulteriori miglioramenti si ottengono nella riduzione del rumore prodotto dallo scivolamento dei cingoli sul terreno, con ovvi vantaggi operativi. La modifica apporterà benefici anche dal punto di vista economico abbattendo i costi di manutenzione ed operativi perché i sistemi e l’elettronica di bordo risultano maggiormente preservati con durata superiore tra gli intervalli di manutenzione.

Il programma di ammodernamento ha un costo attorno ai 500 milioni di euro e si va ad aggiungere ad ulteriori miglioramenti incrementali tra cui nel 2019 l’integrazione del sistema di protezione attiva Iron Fist Active Protection System (APS) prodotto da Elbit Systems che rileva, traccia e neutralizza automaticamente le minacce in arrivo per proteggere il veicolo e il suo equipaggio aumentandone la sopravvivenza.

Foto Esercito dei Paesi Bassi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet