Decorazione per il pilota di A-10 atterrato senza carrello e cupolino


Il Capitano DeVries dell’U.S. Air Force ha ricevuto la Distinguished Flying Cross per essere atterrato con il suo A-10 Thunderbolt II senza il carrello d’atterragio e il cupolino.

L’evento in questione è accaduto il 20 luglio del 2017 sopra i cieli del Grayling Air Gunnery Range quando due A-10 stavano svolgendo alcune sessioni addestrative in formazione.

Capt. Brett DeVries, an A-10 Thunderbolt II pilot of the 107th Fighter Squadron from Selfridge Air National Guard Base, poses next to the aircraft he safely landed after a malfunction forced him to make an emergency landing July 20 at the Alpena Combat Readiness Training Center

Ad un certo momento il Maggiore Shannon Vickers, gregario di DeVries, vide una nuvola di fumo attorno all’aereo di DeVries provenire dal cannone da 30 mm subito dopo che aveva aperto fuoco.

Poco dopo il GAU-8/A Avenger da 30 mm dell’A-10 ebbe un malfunzionamento provocando il distacco del cupolino.

In quel momento il Thunderbolt II viaggiava a più di 600 km/h ad appena 45 metri d’altezza da terra.

DeVries, spinto dalla forza dell’aria contro il sedile, tirò istintivamente a se la cloche facendo sollevare il museo dell’aereo.

Per sfuggire all’impeto dell’aria il Capitano abbassò il sedile ed iniziò i preparativi per l’atterraggio di emergenza.

La preoccupazione di Devries era che se avesse tirato fuori la checklist d’emergenza essa sarebbe volata via finendo direttamente in uno dei motori dell’A-10.

Superata questa prima fase, il Capitano eseguì una rapida “ricognizione” a vista accorgendosi che il carrello era malfunzionante.

Per fortuna, l’abilità del pilota e la proverbiale resistenza dell’A-10 Thunderbolt II hanno evitato il peggio con un “belly landing” senza conseguenze.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet