F-35 israeliani sfidano le difese aeree di Cipro


Durante l’esercitazione congiunta “ONSHILOS-GEDEON” tra Israele e Cipro gli F-35I “Adir” di Tel Aviv hanno sorvolato Limassol e Paphos per testare i sistemi di difesa aerea di prevalenza russa.

L’esercitazione si è tenuta tra il 17 ed il 19 novembre impiegando gli F-35 della Heyl Ha’Avir e sistemi di difesa aerea della Guardia Nazionale.

La Guardia Nazionale di Cipro dispone di una batteria Tor M1, tre batterie Buk M1-2, tre batterie Aspide e 30 sistemi GFD-005 con modulo SAM opzionale armato con missili Aspide.

Due sistemi S-300PMU-1 sono stati trasferiti in passato alla Grecia.

Il 12 novembre 2020 il Ministro della Difesa cipriota, Charalambos Petrides, insieme all’omologo greco e israeliano si sono ritrovati in un trilaterale per discutere di cooperazione regionale e partnership.

Il prossimo incontro si terrà nel corso del prossimo anno in Israele.

Non ultima la notizia di qualche giorno fa con il manifesto interesse di Atene verso l’F-35 con la possibilità che le consegne possano partire direttamente dal 2021.

Questa esercitazione potrebbe essere stata un “assaggio” delle capacità dell’F-35 per i greci ed un messaggio ai turchi che mantengono una certa aggressività nella zona.

Immagine di copertina: The “Adir” jets first flight in Israel (IAF)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet