L’Ungheria acquista il sistema di difesa NASAMS


Le Forze Armate Ungheresi procederanno ad acquistare i sistemi missilistici superficie-aria NASAMS dalla società norvegese Kongsberg e dalla società statunitense Raytheon. Questo è quanto affermato giovedì dall’ufficio del commissario per lo sviluppo della difesa. Il valore della commessa ungherese è stimata di un miliardo di dollari.

Il NASAMS 2 è in grado di impiegare missili a corto AIM-9X Block II Sidewinder ed a medio raggio AIM-120C7/8. I sistemi acquistati dall’Ungheria prenderanno il posto dei vecchi sistemi di difesa missilistica di origine sovietica Kub 2K12 in servizio con il 12° Reggimento di Difesa Aerea.

I sistemi missilistici NASAMS saranno consegnati da Kongsberg e Raytheon nel 2023  e contribuiranno a ripristinare le capacità di difesa dell’Esercito Magiaro, oggi gravemente compromesse dalla obsolescenza dei Kub 2K12 entrati in servizio negli anni settanta-ottanta del passato secolo.

Peraltro, nello scorso mese di giugno, il Dipartimento della Difesa di Washington aveva autorizzato una possibile vendita straniera (FSM) all’Ungheria di sessanta AIM-120C-7/C-8 AMRAAM-ER, per 230 milioni di dollari, compresivi di sistemi addestrativi, parti di ricambio e documentazione tecnica.

L’AMRAAM-ER impiega la testata e il sistema di guida dell’AIM-120C-7 AMRAAM integrati con la sezione posteriore ed il motore del RIM-162 (ESSM).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet