Gli USA offrono F-16V e F/A-18 all’Indonesia, ritirano l’F-35


Gli Stati Uniti avrebbero rifiutato la richiesta dell’Indonesia in merito all’acquisto degli F-35 proponendo però la nuovissima versione dell’F-16 e l’intramontabile F/A-18 Super Hornet Block III.

Il nuovo caccia indonesiano è al centro di una vera e propria contesa tra gli Stati Uniti, la Russia e pure l’Austria dato l’interesse di Jakarta per gli Eurofighter usati.

In tutto questo il Governo indonesiano è in arretrato con le rate del caccia di quinta generazione sudcoreano.

Le trattative con i russi sono state date più volte vicine al completamento ma alla fine è stata solamente sottoscritta una lettera di intenti nel 2018 senza però che ci fosse successivamente la firma di un contratto.

L’interesse verso gli Eurofighter ha colto tutti un po’ di sorpresa dato che si tratta di velivoli nella configurazione Block 1 difficilmente vendibili e non a caso Vienna vuole disfarsene.

F-16V

Nello specifico per quanto riguarda gli F-16 si tratta della versione F-16V Viper Block 72 che combina le migliorie già apportate alle serie precedenti con un aumento della vita operativa delle parti strutturali aumentata più del 50%.

Per citare le novità più importanti: datalink avanzato, pod di designazione, sistema di navigazione di precisione GPS e l’avanzato Automatic Ground Collision Avoidance System (Auto GCAS).

United States Air Force Selects the Northrop Grumman APG-83 SABR ...
AN/APG-83 Salable Agile Beam Radar (SABR)

Il radar è l’AN/APG-83 Salable Agile Beam Radar (SABR) AESA sviluppato grazie all’esperienza maturata sull’APG-77 dell’F-22 Raptor e sull’APG-81 dell’F-35.

F/A-18E/F Super Hornet Block III

La nuova versione dell’F/A-18 ha un cockpit aggiornato con uno schermo da 10″x19″ personalizzabile a piacimento dal pilota in base alle esigenze di volo e di missione.

Migliora anche per l’autonomia ed il raggio di combattimento che aumenta grazie all’adozione di serbatoi conformali.

airframe

Grazie all’analisi dei dati del programma Service Life Analysis, le modifiche strutturali permettono di aumentare la vita utile degli aerei di oltre 9.000 ore. L’RCS è stata leggermente ridotta.

La capacità di rilevamento a lunga distanza viene assicurata dal pod IRST che permette di rilevare bersagli anche in presenza di forte disturbo e di integrare il Super Hornet come sensore di una rete più grande.

Advanced Network Integration

La nuova avionica supporta la trasmissione e ricezione di grandi quantità di dati. Aumenta di conseguenza la capacità di ricevere informazioni per l’acquisizione di bersagli da altre piattaforme.

Su-35

Sukhoi Su-35

Per il Sukhoi Su-35 siamo al centro di acque tormentate. L’Indonesia ha firmato con la Russia un contratto da 1,14 miliardi di euro per 11 Su-35 nel febbraio 2018. La prima consegna sarebbe dovuta avvenire durante lo stesso anno ma è stata poi posticipata.

A marzo spunta improvvisamente l’ipotesi F-35 con la notizia, riportata da Bloomberg, che l’Indonesia aveva rescisso il contratto con la Russia sulla scia delle sanzioni americane. Passato il polverone, il Lightning II è stato apparentemente accantonato mentre sono arrivate le rassicurazioni russe e indonesiane sulla solidità dell’accordo.

Le ultime notizie da Giacarta non suggeriscono alcun smarcamento dell’Indonesia dal Su-35. Anzi, l’ambasciatore indonesiano a Mosca, ha affermato, il 24 luglio, che l’Indonesia intende onorare il contratto sottoscritto nel febbraio 2018 e che sono in trattative per l’acquisto di elicotteri Mi-17, carri armati e blindati. In mezzo c’è anche la costruzione della prima centrale nucleare del paese del sud-est asiatico.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet