Parte lo sviluppo del sistema di combattimento del NGWS/FCAS


Germania, Spagna e Francia, le tre nazioni europee che guidano il programma NGWS/FCAS, hanno affidato a FCMS, Indra e Thales lo sviluppo della nuova suite di sensori che equipaggerà il sistema di combattimento aereo del futuro velivolo multiruolo (FCAS/SCAF).

IL NGWS/FCAS è destinato a dar vita ad una piattaforma aerea pilotata di nuova generazione che si dovrà integrare con altre piattaforme pilotate o meno, navi ed unità terrestri. I nuovi velivoli entreranno in servizio con l’Armée de l’Air, Luftwaffe e l’Ejercito del Aire a partire dal 2040, affiancando e sostituendo gli attuali caccia bombardieri Rafale e Typhoon.

Immagine

Lo studio di progettazione dei sensori

Per conto delle tre nazioni, la Direzione Generale degli Armamenti (DGA) Francese ha firmato con Indra, leader del consorzio industriale, il contratto che vedrà l’integrazione dei sensori nel quadro contrattuale della Fase 1. Questa fase dello studio di progettazione dei sensori dovrebbe durare dodici mesi, con un’eventuale proroga di sei mesi, se necessario.

FCMS (Future Combat Mission Systems) è un consorzio formato da HENSOLDT, Diehl Defence, ESG e Rohde & Schwarz.

Il consorzio si baserà sullo sviluppo di concetti che consentiranno al sistema di armi del futuro di essere in grado di affrontare le sfide operative prevedibili entro il 2040, con un’architettura connessa e distribuita, la progettazione architettonica di sensori futuri e la maturazione delle tecnologie associate.

Questa architettura distribuita massimizzerà le funzionalità fornite dal cloud di combattimento NGWS/FCAS, con una valutazione più accurata della situazione tattica e una maggiore sopravvivenza per le piattaforme. Il consorzio di sensori funzionerà con altri attori chiave della NGWS/SCAF (combat cloud, aerei da combattimento di nuova generazione, droni di accompagnamento) per ottimizzare la progettazione e l’integrazione di sensori all’interno del sistema e delle piattaforme coinvolte.

Lo sviluppo del componente sensore è essenziale per ottenere architetture senza soluzione di continuità che siano perfettamente integrate con gli aerei da combattimento di nuova generazione, i sistemi di droni e il cloud di combattimento. La superiorità di NGWS/SCAF dipenderà in gran parte dalla capacità della sua rete di sensori di compilare informazioni più numerose e rilevanti di quelle dell’avversario.

Il ruolo di INDRA

Indra è stata incaricata dal Ministero della Difesa spagnolo di coordinare la partecipazione spagnola nel programma FCAS / NGWS. Dirige anche la partecipazione spagnola a quattro degli otto settori in cui il programma è stato diviso. Ha firmato accordi industriali internazionali per guidare due settori con Dassault e Airbus, tra cui quello dello sviluppo dei sensori, e partecipa allo sviluppo del combat cloud come partner principale. Il ruolo di Indra come coordinatore del programma NGWS / FCAS mira a garantire che l’industria spagnola raggiunga il livello e la qualità massimi della partecipazione al programma.

Fonte ed immagine Thales Group


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet