L’US Navy prosegue la sperimentazione del UAV FVR-90 di L3Harris


La U.S. Navy ha scelto L3Harris Technologies per partecipare alla Fase Due di una dimostrazione per identificare e valutare sistemi aerei senza equipaggio in grado di operare in ambienti austeri e dispiegati senza ulteriori sistemi di supporto.

Immagine

L3Harris è stato uno dei due team selezionati dalla Naval Air Warfare Center Air Division (NAWCAD) AIRWorks, in collaborazione con IMPAX, per partecipare alla dimostrazione di tre settimane alla fine di quest’anno a Yuma, in Arizona.

La dimostrazione fa parte di un processo di selezione multifase per valutare tecnologie all’avanguardia, indirizzare le strategie di acquisizione future e soddisfare i requisiti di concorrenza basati sul merito per potenziali premi OT (Other Transaction) per la fase di sviluppo dei prototipi. Le OT premiate hanno il potenziale per entrare a far parte di un futuro programma di produzione di serie stimato per un valore fino 1 miliardo di dollari.

Immagine

Lo FVR-90 di L3Harris impiega la tecnologia brevettata Hybrid Quadrotor che gli consente di decollare in un’area confinata con un piccolo equipaggio e di compiere la transizione tra volo orizzontale a quello verticale in modo rapido e accurato. L’aeromobile è diverso dai sistemi aerei senza equipaggio “indipendenti dalla pista” esistenti, che non richiedono alcun lanciatore o dispositivo di recupero separato. Infatti, offre maggiore capacità, portabilità e minore ingombro operativo per applicazioni militari e commerciali di veicoli aerei senza equipaggio (UAV).

Air

L’FVR-90 può funzionare in ambienti meteorologici austeri e in più domini. E’ progettato per una lunga autonomia di missione da 12 a 18 ore con una capacità massima di missione di 10 kg. Ha una velocità massima di 65 nodi, di crociera di 50 nodi e di stallo di 35 nodi,

Può essere dotato di un WESCAM MX-8 composto da sensori Elettro/Ottici, Infrarossi, designatore Laser e Laser telemetro. Ha un sistema video digitale HD (opzionalmente anche analogico), capacità SATCOM e può operare ad oltre 100 km dall’area di lancio.

Fonte e foto L3Harris Technologies


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet