Biden sceglie il Generale Austin per la Difesa, le preoccupazioni degli esperti e del Congresso

Il Presidente-eletto Joe Biden ha scelto per il ruolo decisivo di Segretario della Difesa la figura del Generale Austin in pensione dal 2016 che diventerebbe quindi il primo afroamericano a ricoprire tale prestigioso ruolo.

Il problema è che per legge non potrebbe farlo e serve l’aiuto del Congresso, sempre più preoccupato del declino del controllo civile sul Dipartimento.

Se da un lato l’iniziativa ha ricevuto ampi consensi in virtù del progetto di Biden di formare un esecutivo in grado di “avvicinare” tutti i cittadini degli Stati Uniti alcuni esperti, molto vicini alla politica interna del Pentagono, hanno mostrato qualche preoccupazione.[Leggi il restro]

Leggi tutto

L’impegno spagnolo nell’FCAS messo nero su bianco

Il 2 dicembre è stato siglato un contratto per l’integrazione delle aziende spagnole all’interno dello sviluppo del dimostratore tecnologico del Future Combat Air System per la fase di 1A mettendo fine alle polemiche con Airbus che in un primo momento aveva “snobbato” il campione industriale militare iberico.

Il contratto prevede la partecipazione delle industrie spagnole, guidate da Indra, in sei diversi “pilastri” del programma:

  • 1° New Generation Fighter guidato da Aiburs DS SAU;
  • 2° NGF Engine guidato dalla ITP Aero;
  • 3° Remote Operators guidato dal consorzio Satnus;
  • 4° Combat Cloud e 5° Integration Simulators e Sistemi dei Sistemi (SoS) guidato da Indra;
  • 7° Low Observability Technologies guidato da Airbus DS SAU.
[Leggi il restro] Leggi tutto

Macron difende il Cairo, si possono vendere armi all’Egitto

Il Presidente francese Macron ha affermato che le accuse di violazione dei diritti umani in Egitto non rappresenteranno un freno per la vendita di armi francesi dato che il Cairo combatte attivamente contro i gruppi terroristici nella zona.

L’annuncio è arrivato durante la visita del Presidente Al-Sisi a Parigi e potrebbe aprire la strada ad una nuova serie di contratti.

La posizione francese è cambiata radicalmente anche in virtù del fatto che per il passato “diniego” francese gli egiziani si sono rivolti ad altri paesi tra cui l’Italia concludendo l’acquisto di due fregate FREMM coma parte di un corposo accordo.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Primo Sukhoi Su-57 “di serie” in consegna entro la fine dell’anno

Il primo Sukhoi Su-57 della produzione in serie verrà consegnato al Ministero della Difesa russo entro la fine dell’anno mentre sono allo studio modifiche per aumentare la capacità stealth.

La conferma arriva direttamente dall’amministratore di Rostec, Sergei Chemezov, che ha rilasciato una dichiarazione ai giornalisti affermando che “nel prossimo futuro, entro la fine dell’anno, consegneremo il primo aereo prodotto in serie con il motore della prima fase del programma.[Leggi il restro]

Leggi tutto

Via libera al programma della nuova portaerei nucleare francese

Nel corso della visita dalla Framatome, gruppo attivo nell’energia nucleare, il Presidente Macron ha annunciato il via libera al programma di costruzione di una portaerei di nuova generazione a propulsione nucleare o PANG.

Immagine

Pertanto, parte ufficialmente, dopo qualche ritardo, il programma per la sostituzione dell’attuale PAN Charles de Gaulle, l’unica portaerei di squadra della Marine Nationale.

Immagine

Sarà una nave con dislocamento di 75.000 tonnellate, lunghezza di 300 metri e larghezza di 80 metri.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Prima donna comandante di una portaerei nucleare statunitense, capitano Amy Bauernschmidt

Pilota di elicottero e già comandante in seconda sulla USS Abraham Lincoln, il capitano Amy Bauernschmidt diventerà nel 2022 la prima donna nella storia dell’U.S. Navy ad assumere il comando di una portaerei nucleare statunitense.

Non è stato ancora stabilito a quale delle undici CVN verrà assegnata se sulla nuovissima Classe Ford oppure sulle più navigate portaerei della Classe Nimitz.

Originaria di Milwaukee in Wisconsin, Amy Bauernschmidt è uscita dall’accademia navale nel 1994, lo stesso anno a partire dal quale il Congresso consentì anche alla donne di servire a bordo di unità navali.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Incidente senza conseguenze per l’equipaggio di un Super Hornet australiano

Un Boeing F/A-18F Super Hornet della Royal Australian Air Force durante la procedura di decollo ha avuto una seria avaria che ha costretto l’equipaggio ad azionare il meccanismo di eiezione.

The crash involved a Super Hornet jet.
Credit: 7NEWS

Entrambi i membri dell’equipaggio non hanno riportato ferite serie o lesioni per l’impatto al suolo.

Il velivolo (A44-223) era in fase di decollo dalla pista di volo della base di Amberley nel Queensland ma qualcosa non ha funzionato, costringendo l’equipaggio ad abbandonare l’aereo.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Textron fornirà all’U.S. Army altri 36 TUAS Shadow Block III

Textron Systems Corporation, una società di Textron Inc., ha annunciato la vendita di 36 velivoli TUAS Shadow nell’ultima configurazione Block III all’U.S. Army. 

Il valore totale dell’aggiudicazione del contratto di 66 milioni di dollari include servizi di ingegneria in corso per continuare a mettere in campo e supportare la nuova configurazione del sistema Block III.

Shadow® TUAS-Inforgraphic

Lo Shadow nelle sue varie configurazioni è servizio con l’U.S.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

90 Unimog U5000 per i Marines della Marina brasiliana

La Marinha do Brasil ha acquistato 90 Unimog 5000 a trazione integrale dall’azienda tedesca Daimler Truck AG per assolvere ai compiti di trasporto uomini e materiale, cisterna, frigorifero e con cassone posteriore da destinare al Corpo de Fuzileiros Navais (CFN).

La consegne dovrebbero iniziare a partire dal prossimo anno e concludersi nel 2027 ed è parte del programma di rinnovamento del parco mezzi del CFN che prevede anche la consegna di 12 Joint Light Tactical Vehicle (JLTV).[Leggi il restro]

Leggi tutto

Saab fornirà il sistema di comando e combattimento dei nuovi OPV multiruolo della Marina Bulgara

Saab ha firmato un contratto con la società di costruzioni navali tedesca Lürssen e ha ricevuto un ordine per fornire e integrare il sistema di combattimento per le due nuove navi da pattugliamento modulare multiuso o MMPV della Marina Bulgara.

OPV 90 - Lürssen Defence | Lürssen Shipyard - german quality-shipbuilding

Lürssen è l’appaltatore principale del Ministero della Difesa Bulgaro e costruirà in Bulgaria le due nuove navi pattuglia presso il cantiere navale MTG Dolphin JSC. … [Leggi il restro]

Leggi tutto
close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet