Incidente senza conseguenze per l’equipaggio di un Super Hornet australiano


Un Boeing F/A-18F Super Hornet della Royal Australian Air Force durante la procedura di decollo ha avuto una seria avaria che ha costretto l’equipaggio ad azionare il meccanismo di eiezione.

The crash involved a Super Hornet jet.
Credit: 7NEWS

Entrambi i membri dell’equipaggio non hanno riportato ferite serie o lesioni per l’impatto al suolo.

Il velivolo (A44-223) era in fase di decollo dalla pista di volo della base di Amberley nel Queensland ma qualcosa non ha funzionato, costringendo l’equipaggio ad abbandonare l’aereo.

Il velivolo in questione non è andato distrutto ma risulta danneggiato nel carrello anteriore e dalla procedura di eiezione dei seggiolini del equipaggio. Il jet si è fermato nell’area erbosa che interseca la pista principale con i raccordi di servizio.

Al momento, non si conoscono le cause del guasto che ha costretto l’equipaggio ad abbandonare l’aereo.

I Super Hornet ed i Growler in Australia

In Australia i Super Hornet sono stati acquistati nel 2007 in ventiquattro esemplari E/F Block II per la sostituzione dei Grumman F-111 per 4,6 miliardi di dollari.

Successivamente, sono stati acquistati 12 EA-18G Growler per supportare le missioni di SEAD/EW; uno di questi aerei è andato perduto di recente durante un’esercitazione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet