Consegnato l’ultimo F-15SA all’Arabia Saudita


Il 10 dicembre, la Royal Saudi Air Force (RSAF) ha ricevuto l’ultimo esemplare di Boeing F-15SA degli 84 acquistati in un “pacchetto” dal valore di circa 29 miliardi di dollari attraverso FMS nel 2011.

Il primo esemplare è stato consegnato nell’aprile del 2013 ed anche i 70 F-15S Eagle già consegnati verranno aggiornati alla nuova versione.

La -SA (Saudi Advanced) è una versione evoluta dell’F-15E Strike Eagle con una suite di guerra elettronica digitale (DEWS), controlli di volo fly by wire (FBW), sistema di ricerca ad infrarosso IRST, radar AESA APG-63(v)3, casco di volo avanzato (JHMCS), evionica migliorata,etc.

L’adozione di comandi di volo FBW consentono all’F-15 di trasportare armamento anche nella parte più esterna delle ali potendo sfruttare due nuovi piloni.

Il contratto, uno dei maggiori mai conclusi da Washington, comprende anche addestramento, supporto logistico, simulatori, addestramento, bombe, munizioni, pezzi di ricambio,etc.

Il mese scorso la Boeing Co., Defense, Space & Security, si è aggiudicata un contratto di consegna a tempo indeterminato/quantità indefinita del valore di 9 miliardi e 800 milioni di dollari per il supporto della linea F-15S/SA dell’Arabia Saudita.

La consegna è stata eseguita dall’Air Force Life Cycle Management Center della base aerea di Wright Patterson in Ohio che gestisce praticamente tutti i contratti FMS per l’U.S. Air Force.

Autorizzazione FMS: qui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet