I “Duro” svizzeri ricevono un nuovo motore Euro 6 “Made in Fiat”


Oltre 160 veicoli “Duro” con nuovi motori Euro 6 verranno consegnati alle Forze Armate svizzere entro la fine del 2020 e quelli già consegnati verranno modificati per impiegare il nuovo propulsore ecologico.

Durante l’estate 2019 GDELS e DDPS hanno scelto di montare il motore F1C di Fiat Powertrain Technologies, un moderno turbodiesel in grado di rispettare la classe di inquinamento Euro 6 senza compromettere le prestazioni del mezzo garantendo massima affidabilità.

I primi 40 mezzi modificati sono stati consegnati alla fine del maggio 2020 ed entro la fine del corrente anno l’Esercito svizzero avrà a disposizione un totale di 264 Duro con la nuova motorizzazione.

Oltre alla sostituzione del propulsore i 2.200 Duro in servizio verranno progressivamente aggiornati con un nuovo sistema eletrico, modifiche all’impianto frenante, installazione di ABS ed ESP nonché una nuova struttura a roll bars con cinture a quattro punti per il compito di trasporto del personale.

Con queste modifiche il Duro potrà rimanere in servizio fino al 2040.

Immagine di copertina: Ministero della Difesa svizzero


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet