Il sistema THOR impiegato dall’USAF in Africa


L’U.S. Air Force sta conducendo in Africa le prove del sistema Tactical High-Power Microwave Operational Responder (THOR) sviluppato dall’Air Force Research Laboratory per contrastare i droni.

THOR è progettato per disabilitare singoli, anche di piccole dimensioni, oppure sciami di droni che minacciano la sicurezza delle basi o degli aeroporti.

Il suo sviluppo è costato circa 15 milioni di dollari e diversamente dalla soluzione proposta da Raytheon, il PHASER, è perfettamente compatibile con gli standard di comunicazione già in uso nell’USAF.

Il sistema è in grado di colpire il bersaglio con un potente “raggio” a microonde riuscendo ad abbattere fino a 50 droni alla volta.

E’ trasportabile mediante un velivolo da trasporto della classe del C-130 e può essere portato in condizioni operative da un team di appena due uomini.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet