Saab per l’ammodernamento dei radar Giraffe francesi


Saab ha firmato un contratto con la DGA (Direzione Generale Armamenti) per l’ammodernamento e l’estensione della vita operativa dei radar Giraffe AMB (Agile Multi Beam) in servizio presso l’Armée de l’Air et de l’Espace.

Il contratto è parte del programma SCCOA ed include aggiornamenti per adattare i sistemi in ambito NATO e delle capacità dell’IFF (Identification Friend or Foe).

L’estensione della vita operativa porterà i radar Giraffe ad essere operativi almeno fino al 2033.

Saab ha ricevuto il primo contratto per i sistemi Giraffe nel 2001 e vengono impiegati sia sul territorio nazionale che in missioni all’estero.

Saab Giraffe AMB

Il Giraffe AMB è dotato di un radar 3D con una capacità strumentale di 100 km fino a 20 km di altitudine (66.000 piedi) con copertura a 360°. Il radar è dispiegabile in circa 10 minuti e può essere “richiuso” in appena sei minuti. Può svolgere anche la funzione di posto comando grazie all’aggiunta di un container ISO da 20 piedi.

Un braccio idraulico di 12 metri consente al sensore di superare gli ostacoli fisici aumentando la capacità di rilevamento del radar anche a bassa quota.

Oltre ad aerei è anche capace di rilevare piccoli oggetti balistici (razzi o proiettili) in presenza di clutter calcolando il punto di impatto stimato e mettendo in allerta il personale nella zona.

Può inviare dati a sistemi di difesa aerea aumentandone la letalità.

Il Giraffe AMB è impiegato da Algeria (navale), Estonia, Francia, Filippine (navale), Singapore,Thailandia (navale), Inghilterra e Stati Uniti (navale).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet