In Kazakistan arrivano altri Sukhoi Su-30SM


Sono giunti presso la base aerea di Karanda direttamente in volo dalla Russia ulteriori caccia bombardieri multiruolo Sukhoi Su-30SM.

Trattasi di velivoli di un lotto di otto esemplari il cui ordine era stato posto dal Kazakistan alla Russia nel 2018 e le cui consegne erano previste entro il 2020.

Il Kazakistan è in possesso di almeno altri 12 Su-30SM consegnati tra il 2015 ed il dicembre 2018.

I nuovi otto esemplari serviranno a formare un altro squadrone di caccia, con altri quattro caccia che potrebbero essere ordinati sulla base del requisito approvato nel 2017.

Il Su-30SM è considerato un jet da combattimento di generazione 4+. L’aereo è stato aggiornato in base ai requisiti militari russi nel radar, sistemi di comunicazioni radio, nel IFF o sistema di identificazione amico/nemico, seggiolini di espulsione, armi e altri sistemi aerei.

Il velivolo è equipaggiato con il radar N011M Bars con una portata massima di 400 km e raggio di ricerca di 200 km che impiega un’antenna phased array, alette orizzontali frontali e vettori di spinta orientabili per ottenere la migliore manovrabilità nel combattimento aereo.

Anche l’abitacolo di pilotaggio è stato aggiornato con l’adozione du HUD grandangolare. 

Il Sukhoi Su-30SM è un caccia bombardiere avanzato multiruolo in grado di combattere di giorno e di notte che può essere impiegato indifferentemente nel corso della stessa missione per ottenere la supremazia aerea o per colpire obiettivi a terra o sulla superficie marina.

Il velivolo impiega un’ampia gamma di armi, comprese bombe aria-aria, aria-superficie e bombe guidate e non guidate con un peso totale delle armi fino a 8000 kg ed è dotato del cannone automatico GSh-30-1 monocanna calibro 30 mm . 

Il Su-30SM è dotato di sonda per il rifornimento in volo per aumentare il raggio d’azione e per missioni di guerra elettronica (EW) possono essere installati alle estremità alari due pod SAP-518 per il jamming di radar aerei, terrestri e marini, per la protezione del velivolo da missili aria-aria e superficie-aria.

Foto inform.kz


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet