L’Excalibur colpisce un bersaglio a 69 km di distanza [Video]


L’U.S. Army ha sparato tre colpi da 155 mm Excalibur dall’Extended Range Cannon Artillery (ERCA) colpendo con successo un bersaglio posto a circa 69 chilometri di distanza.

Il programma è fondato sulla volontà dell’U.S. Army di dotarsi di artiglieria in grado di colpire a lungo raggio con grande precisione in diretta contrapposizione con Russia e Cina.

Il Generale John Rafferty, Direttore del Long-Range Precision Fires Cross Functional Team, ha riferito a Defense News che:

Non penso che nessuno dei nostri avversari abbia la capacità di colpire un bersaglio a 43 miglia di distanza

Il prototipo dell’ERCA si basa sulll’M109A7 Paladin con un nuovo cannone calibro 58 rispetto al 39 originale ed un sistema di caricamento automatico rinnovato in grado di passare da 3 colpi/minuto fino a 10 colpi/minuto.

Un nuovo disegno di alcune componenti chiave aumenta l’affidabilità del sistema.

Il programma prevede di arrivare alla versione finale nel corso del 2021 con la speranza di iniziare l‘impiego operativo a partire dal 2023.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet