Uruguay, arrivano i due KC-130H ex-Spagna


L’Uruguay ha ricevuto i due KC-130 Hercules spagnoli la cui vendita è stata approvata da Madrid ad inizio mese per 22 milioni di euro.

I due aerei da trasporto sono stati costruiti nel 1975 e nel 1976 ed hanno ancora una vita utile di circa 35.000 ore di volo estendibili con la sostituzione della parte centrale delle ali.

I KC-130H sostituiranno due dei tre C-130B della Fuerza Aérea Uruguaya: il 591 del 1967 è in attesa di ricevere interventi di manutenzione e non è in condizioni di volo, il 593 del 1960 è stato dismesso e sezionato per pezzi di ricambio e rimane operativo solamente il 592 del 1961.

Il governo di Montevideo è alla ricerca di ulteriori aerei da da trasporto e la scelta potrebbe ricadere sul C-27J di Leonardo molto apprezzato in Sud America per le elevate prestazioni in grado di generare oppure il C-295 di Airbus, preferibilmente in leasing.

Il Governo spagnolo ha approvato la vendita di quattro velivoli (potenzialmente fino a dieci) Lockheed KC-130H Hercules in quanto surplus dell’Ejército del Aire.

Due di questi sono giunti in Uruguay per 22 milioni di euro mentre i rimanenti due sono stati acquistati dal Perù per 25 milioni di euro.

La vendita comprende anche un certo numero di pezzi di ricambio e sarà carico dei due paesi il trasferimento.

La scelta è ricaduta sulla versione KC-130H, dotata di possibilità di rifornimento in volo di altri aerei, poiché erano già pronti e disponibili e sono stati aggiornati da EADS con avionica digitale.

La flotta di C-130H spagnoli si riduce ancora dato che sono in sostituzione con gli Airbus A400M Atlas.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet