Russia, BMD-4 colpisce per sbaglio un centro commerciale con il cannone da 30 mm


La Vigilia di Natale un BMD-4 dell’Esercito russo ha inavvertitamente aperto il fuoco con il suo cannone da 30 mm colpendo il centro commerciale Fjord Plaza della città di Pskov.

Il mezzo, che stava partecipando ad una esercitazione militare, ha sparato due colpi: uno ha perforato il tetto “scendendo” di due piani e terminando la sua corsa in un negozio mentre il secondo non è stato ritrovato.

L’incidente sarebbe avvenuto poiché un caporale avrebbe deciso di ispezionare e testare il BMD-4 senza necessaria autorizzazione e sparando inavvertitamente il colpo. Secondo altre fonti la causa sarebbe imputabile alle operazioni di “scaricamento” del cannone dopo una esercitazione.

Oltre 300 persone sono state evacuate per ragioni di sicurezza e nessuna ha riportato ferite o traumi.

La base dell’Esercito con relativo poligono è posta a poco più di tre chilometri a sud del centro commerciale e già a novembre era stato rinvenuto nelle vicinanze del centro commerciale un colpo d’artiglieria da esercitazione.

Il Ministero della Difesa di Mosca ha riferito:

Il 24 dicembre 2020 durante l’attività su mezzi ed equipaggiamenti uno dei veicoli appartenenti ad unità stanziate a Pskov ha inavvertitamente esploso un colpo da 30 mm. Le circostanze dell’incidente saranno stabilite dalla polizia in collaborazione con il comando militare

Oltre che al tetto del centro commerciale anche quello del “garage” dove il mezzo era parcheggiato sarebbe stato danneggiato.

La polizia ha circoscritto l’area ed il centro commerciale è rimasto chiuso per diverse ore.

Immagine di copertina: Vitaly V. Kuzmin


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet