Due ulteriori P-8 Poseidon per l’Australia


Il Ministro della Difesa Linda Reynolds ha annunciato che il Governo australiano investirà nel potenziamento della difesa 167,6 miliardi di euro nel corso del prossimo decennio.

Parte di questa strategia è il rafforzamento delle capacità di sorveglianza e pattugliamento grazie all’acquisto di Boeing P-8 Poseidon e del drone HALE Triton, due dei velivoli più avanzati al mondo nel settore.

In virtù di questo l’Australia acquisterà ulteriori due ulteriori Poseidon attraverso il Programma di Cooperazione con la Marina degli Stati Uniti.

Canberra è già il primo operatore “straniero” del P-8 al mondo con 12 aerei in servizio e rafforzerà ulteriormente questo primato arrivando a 14 Poseidon.

LRASM

LRASM

E’ inoltre in programma l’integrazione del Long Range Anti-Ship Missile (LRASM) di Lockheed Martin che ha una autonomia superiore ai 560 km con una testata di guerra guerra da 450 kg. E’ un missile anti-nave particolarmente complesso dato che è stato progettato per funzionare in modo completamente autonomo rispetto a sistemi esterni come il GPS.

E’ lanciabile da F/A-18E/F Super Hornet, B-1 Lancer, F-35 Lighting II e Boeing P-8 Poseidon

Immagine di copertina: Royal Australian Air Force (A47-010) Boeing P-8A Poseidon conducting a touch-and-go at Canberra Airport.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet