118 Hizir turchi ordinati dal Kenya


Il portavoce del Ministero della Difesa del Kenya ha confermato che è in corso di finalizzazione il contratto per la fornitura di 118 veicoli corazzati Hazir della turca Katmerciler.

Il contratto ha un valore di circa 60 milioni di euro ed è la seconda vendita per la Turchia nel giro di poche settimane dopo l’accordo per ben 150 milioni di dollari con la Tunisia per diverse tipologie di mezzi corazzati.

I mezzi saranno impiegati per operazioni anti-terrorismo soprattutto nei confronti dei gruppi militanti affiliati ad al-Shabab.

L’Hazir ha visto il suo primo impiego operativo in Siria ed è stato certificato dalla NATO.

In base alle richieste del cliente è possibile montare diverse armi tra cui torrette a controllo remoto da 12,7 mm, lanciagranate da 40 mm o una mitragliatrice da 7,62.

Hizir

Ha una lunghezza di 5,57 metri, una larghezza di 2,49 metri ed una altezza di 2,61 metri. Il peso del veicolo è 16 tonnellate.

E’ propulso da un motore 6 cilindri da 8,9 litri (classe di emissione Euro 3) in grado di erogare una potenza massima di 400 ps a 2100 giri ed una coppia di 1550 Nm tra i 1100 e 1400 giri. Il sistema di iniezione è common rail ad alta pressione. Il cambio un convertitore di coppia con 6 marce + retromarcia.

Può raggiungere una velocità massima di 120 km/h e sostenere una pendenza massima del 70%. L’altezza da terra è di 410 mm.

L’autonomia è di circa 700 chilometri.

Sono disponibili diversi optional tra cui il sistema centralizzato per gonfiaggio degli pneumatici, sistema di filtraggio aria CBRN, sistema di spegnimento del fuoco automatico, intercom e sistema di navigazione.

Scheda tecnica: qui


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet