RUAG ammoderna i Do-228 della Reale Marina Thailandese


La Reale Marina Thailandese impiega i Dornier Do-228 per monitorare la Zona Economica Esclusiva (ZEE) che copre 200 miglia. I velivoli conducono missioni ISR (intelligence, sorveglianza e ricognizione) nelle acque territoriali del Golfo di Thailandia per sorvegliare le frontiere marittime, per contrastare il commercio e la pesca illegale.

Inizialmente, RUAG provvederà a modernizzare due dei sette aerei della flotta Dornier Do-228 della Royal Thai Navy. Ciò include anche il trasporto dell’aeromobile da e per la Thailandia e la formazione nell’impiego dei nuovi sistemi. Per l’aggiornamento, l’aereo è stato smontato sul posto in Thailandia.

Successivamente, un aereo da trasporto Antonov AN-124 ha trasferito il Dornier Do-228 a Oberpfaffenhofen, dove gli esperti della RUAG MRO International eseguono un’ispezione completa. Nel processo, rimuovono completamente la vernice ed eliminano eventuali danni da corrosione alla struttura dell’aeromobile, che ora ha 25 anni.

L’aereo, sottoposto ad ammodernamento, è dotato di nuova cabina di pilotaggio in vetro e moderni sistemi avionici (COM, NAV). Infatti, la cabina di pilotaggio e la cabina dell’aeromobile sono rinnovate. I Do-228 ricevono moderni sistemi di missione che consentiranno di svolgere i compiti in modo più efficace ed efficiente, inclusi un radar di ricerca a 360 °, telecamere a infrarossi, nonché un sistema di gestione di missione ed un collegamento dati per la trasmissione dei dati alle stazioni a terra e/o sulle navi.

A causa della modernizzazione degli aerei, i piloti, i membri dell’equipaggio ed i tecnici dovranno essere addestrati all’impiego dei nuovi sistemi. Pertanto, RUAG MRO International organizzerà anche corsi di formazione per membri dell’equipaggio e tecnici, in parte in Germania e in parte in loco in Thailandia. Inoltre, il team di pilota di fabbrica di RUAG sarà responsabile del trasferimento dei velivoli ammodernati in Thailandia.

Fonte e foto RUAG MRO International


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet