Il Regno Unito dona 100 APV alle Forze Armate libanesi


Il British Army ha donato 100 Armoured Patrol Vehicle alle Forze Armate libanesi che saranno impiegati sul confine con la Siria per controllare le crescenti attività terroristiche perpetrate da parte di estremisti e trafficanti.

Il Revised Weapons Mounted Installation Kit (RWMIK) Land Rover è un mezzo leggero ed altamente mobile ideale per muoversi in terreni accidentati come il confine siriano e può essere equipaggiato anche con armamento pesante.

Il confine Libano-Siria è impiegato da trafficanti internazionali di armi e droga i cui profitti illeciti finanziano il terrorismo.

L’RWMIK è uscito dal servizio attivo nelle Forze Armate britanniche quest’anno dopo un lungo periodo operativo in tutto il mondo compreso Iraq e Afghanistan.

I veicoli hanno lasciato il Regno Unito il 18 gennaio e sono arrivati in Libano il 31 dello stesso mese. Il valore totale dei 100 veicoli è 1,5 milioni di sterline.

Un team di specialisti della 16 Air Assault Brigade è stato distaccato a Beirut per supportare l’arrivo dei veicoli, iniziare la distribuzione alle Forze Armate locali ed infine addestrare il personale libanese.

All’interno del “pacchetto” sono incluse circa 300.000 sterline di parti di ricambio.

Il Regno Unito, per incrementare la sicurezza dei confini del Libano, ha costruito 79 torri di guardia, fornito 350 veicoli ed addestrato oltre 23.000 militari delle Forze Armate libanesi.

L’RWMIK ha una lunghezza di 4,55 metri, una larghezza di 1,79 metri ed una altezza di 2,4 metri. Può raggiungere una velocità massima di 80 km/h.

Il veicolo può essere dotato di una HMG .50, un lanciagranate da 40 mm oppure una GPMG da 7,62 mm. E’ possibile inoltre installare una mitragliatrice supplementare GPMG da 7,62 per il passeggero.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet