Fincantieri vara la seconda corvetta classe Doha per il Qatar


Fincantieri ha varato “Damsah”, la seconda corvetta della classe Doha per il Qatar, presso lo stabilimento di Muggiano (La Spezia).

Il gruppo triestino si è aggiudicato la costruzione di quattro corvette nel giugno 2016 nell’ambito di un contratto dal valore complessivo di quasi 4 miliardi di euro che comprende inoltre due pattugliatori (classe Falaj 2) ed una Landing Helicopter Dock (LHD).

Alla cerimonia erano presenti il Maggior Generale Mubarak Mohammed Al-Khayarin, Capo di Stato Maggiore per l’amministrazione e la logistica delle Forze Armate qatariote, l’Ammiraglio Giorgio Lazio, Comandante del Comando Marittimo Nord, e Giuseppe Giordo, direttore generale divisione navi militari di Fincantieri.

La prima unità, “Al Zubarah”, è stata varata il 27 febbraio 2020 ed è previsto che entri in servizio durante il corrente anno.

Classe Doha

Le corvette della classe Doha (classe Al Zubarah per Fincantieri) hanno una lunghezza di 105 metri, una larghezza di 14,5 metri ed un dislocamento di 3.250 tonnellate.

Il sistema di propulsione è composto da quattro motori diesel in configurazione CODAD (Combined Diesel and Diesel) e due eliche a passo variabile che assicurano una velocità di crociera di 15 nodi ed una massima di 28 nodi.

Suggestiva foto della “Al Zubarah” durante le prove in mare davanti all’imboccatura del Golfo dei Poeti (La Spezia). Si può notare a poppa, sopra l’hangar, il lanciatore RIM-116
(Foto: AresDifesa)

Queste unità sono armate con un cannone OTO Melara 76/63 mm Super Rapido a prua, 16 celle per missili Aster 30 1NT con capacità anti-missile balistici, 8 missili anti-nave Exocet, 2 torrette a controllo remoto ed un lanciatore RIM-116 Rolling Airframe Missile sopra l’hangar verso poppa.

Il ponte di volo può accomodare un elicottero medio NH90.

A sinistra il Pattugliatore Polivalente d’Altura “Francesco Morosini” (P 431) mentre a destra la corvetta classe Doha “Al Zubarah” (F101) al Muggiano
(Foto: AresDifesa)

La parte sensori e CMS (Combat Management System) è fornita da Leonardo con un radar Kronos, sistema di combattimento Athena ed un sonar leggero attivo Thesan. Presente il sistema di comunicazioni satellitari e collegamento dati tattico Link 11, 16, JREAP, Y con predisposizione per Link 22.

La nave è progettata in accordo al regolamento RINAMIL.

Immagine di copertina: Fincantieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet