Israele opta per il CH-53K King Stallion

il Ministro della Difesa di Israele Benny Gantz ha recepito le indicazioni del Capo di stato Maggiore delle IDF e del Direttore Generale degli Armamenti che hanno sollecitato la scelta del Lockheed Martin/ Sikorsky CH-53K King Stallion per sostituire gli anziani CH-53 in servizio dai primi anni settanta del passato secolo.

Nei mesi scorsi le IDF hanno inviato negli Stati Uniti proprie delegazioni di piloti e tecnici che hanno sottoposto a prove approfondite i due elicotteri concorrenti, il CH-53K e il CH-47F, uscito sconfitto dalla selezione.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

In Canada lievitano i costi e si dilatano i tempi di consegna delle nuove Canadian Surface Combatants

Ad Ottawa l’Office of the Parliamentary Budget Officer (PBO), l’organo di controllo finanziario del Parlamento Canadese, ha sottoposto a “revisione critica” il programma CSC destinato a rinnovare la componente di superficie della Royal Canadian Navy.

Canadian Surface Combatant

Il programma Canadian Surface Combatant

Come noto, al termine di una gara internazionale piuttosto discutibile sulle modalità di gestione, il Canada ha scelto la fregata multiruolo britannica Type 26 proposta da BAE Systems dalla quale derivare un progetto, profondamente modificato, per realizzare la Canadian Surface Combatant, unità di oltre 7.800 tonnellate di dislocamento e 150 metri di lunghezza.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Tre Bell Huey II per l’Aeronautica libanese

La Bell ha consegnato tre Bell UH-1H Huey II all’Aeronautica Militare del Libano che si aggiungono ai 33 già in servizio.

Gli elicotteri sono stati consegnati presso l’Aeroporto di Beirut da una Antonov An-124 Ruslan dell’Antonov Airlines.

Il Comandante Heykal ha così commentato l’arrivo dei nuovi elicotteri: “L’Aeronautica militare libanese è onorata di aggiungere altri tre Huey II alla flotta. Apprezziamo questo elicottero per le sue capacità multimissione, l’affidabilità e la robustezza così come il supporto del team Bell per l’assistenza ai clienti e la lunga collaborazione”.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

La Cina lancia tre satelliti da ricognizione “oceanica” Yaogan-31

Tre satelliti cinesi Yaogan-21, specializzati nella ricognizione marittima, sono stati inserito in orbita da un vettore Lunga Marcia 4C decollato dal Centro Spaziale Jiuquan nel deserto del Gobi.

La CASC (China Aerospace Science and Technology) ha annunciato il successo del lancio mentre ChinaDaily ha affermato che i satelliti effettueranno “indagini sull’elettromagnetismo e altri test tecnologici correlati”.

Questi nuovi satelliti seguono i tre lanciati ad aprile 2018 ed a gennaio 2021.[Leggi il restro]

Leggi tutto

Leonardo contribuisce all’innovazione del Sardinia Radio Telescope in Sardegna

Leonardo, attraverso la sua controllata Vitrociset, si è aggiudicata due gare per il potenziamento dell’infrastruttura del Sardinia Radio Telescope (SRT), gestito dall’Osservatorio Astronomico di Cagliari dell’Istituto Nazionale di AstroFisica (INAF).

A seguito di un finanziamento assegnato all’INAF dal Ministero dell’Università e Ricerca (MIUR) per il miglioramento delle capacità scientifiche dell’SRT e della sua infrastruttura, Vitrociset si occuperà dell’integrazione dei sistemi elettromeccanici al servizio dei ricevitori sull’SRT e fornirà di un sistema metrologico avanzato per l’SRT.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

India, 5 rifornitori turchi da 45.000 tonnellate per 2,3 miliardi di dollari

La pantomima per i nuovi fornitori per la Marina Indiana si arricchisce di un nuovo capitolo con l’aggiudicazione alla turca TAIS di un contratto per la fornitura di 5 navi supporto logistico da 45.000 tonnellate per una spesa di 2,3 miliardi di dollari.

Un primo giro di trattative venne iniziato nel 2015 tra i cantieri indiani Hindustan e la sudcoreana Hyunday Heavy Industries.[Leggi il restro]

Leggi tutto

Traguardo delle trentamila ore di volo per gli EH101 portoghesi

L’Esquadra 751 della Força Aérea Portuguesa (FAP) che gestisce gli elicotteri Leonardo (AgustaWestland) EH-101 ha raggiunto il prestigioso traguardo delle trentamila ore di volo.

Immagine

Le origini dei “Pumas”

L’E 751 è stato creato dalla FAP nel 1978 è fino al 2005 è stato equipaggiato con l’elicottero Aérospatiale SA 330 Puma, da cui ha preso il nome “Pumas”. Il motto del E 751 è “Para que outros vivam” e ne rappresenta la ragion d’essere per la tipologia di missioni che è chiamato ad affrontare di giorno e di notte con ogni condizione meteo.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

La Svizzera acquista il mortaio 16 da 12 cm

Dopo aver concluso la presentazione delle prove di idoneità ai requisiti militari, Armasuisse (Ufficio federale dell’armamento della Confederazione Svizzera) ha sottoscritto con GDELS-Mowag il contratto per la produzione di 32 sistemi Mortaio 16 da 12 cm. RUAG SA è subappaltatrice di GDELS-Mowag e si occupa del mortaio.

Un veicolo a ruote con mortaio 16 si trova su un parcheggio di ghiaia. Sullo sfondo si vedono foreste e montagne.

Nella primavera del 2020 si è conclusa la sperimentazione presso i reparti con il prototipo del mortaio 16 da 12 cm e, quindi, la presentazione delle prove di idoneità ai requisiti militari.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

India, 118 Arjun ed altro equipaggiamento per 1,9 miliardi di euro

Il Ministero della Difesa indiano ha approvato l’acquisto di diversi prodotti nazionali da destinare alle tre Forze Armate per un valore complessivo di circa 2,3 miliardi di dollari.

I recenti attriti con la Cina hanno spinto il Governo ad accelerare su una serie di dossier che erano da tempo sul tavolo del Ministero e della DAC (Defence Acquisition Council) ed al contempo assicurare finanziamenti e lavoro alle aziende nazionali.[Leggi il restro]

Leggi tutto
close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet