La Repubblica Democratica del Congo torna nel caos

La presidenza della Repubblica Democratica del Congo lunedì ha ordinato agli ufficiali militari e di polizia di assumere i poteri civili in due province orientali per le quali è stato dichiarato sotto lo “stato d’assedio”.

Congo-K: nuovi attacchi di gruppi armati rendono difficile la lotta contro  l'ebola - Africa Express: notizie dal continente dimenticato

Trattasi delle province del Nord-Kivu e dell’Ituri, aree orientali del Paese prese d’assalto da gruppi di ribelli, infiltrati anche da movimenti di guerriglieri islamisti, e dove sono state consumate gravi ed efferate violenze nei confronti delle popolazioni locali.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

Folgore 80° anniversario del lancio su Cefalonia

Il 187° Reggimento Paracadutisti “Folgore” ricorda il primo lancio di guerra sull’isola greca

Venerdì 30 aprile 2021, nella caserma Vannucci di Livorno il 187° Reggimento Paracadutisti “Folgore” ha voluto ricordare il lancio di guerra su Cefalonia del 30 aprile 1941.

Nel pieno rispetto delle norme sanitarie in vigore i Paracadutisti del 187° hanno reso onore alla propria Bandiera di Guerra e successivamente hanno commemorato i caduti con la deposizione di una corona.… [Leggi il restro]

Leggi tutto

I Flanker di Shenyang

Sviluppo ed evoluzione del caccia di punta della Forza Aerea dell’Esercito Popolare di Liberazione

Nel corso degli anni Settanta del secolo scorso, la PLAAF, la Forza Aerea dell’Esercito Popolare di Liberazione, essendo per lo più in possesso di caccia ormai datati e non più all’altezza degli scenari bellici dell’epoca, iniziò a porsi il problema della sostituzione dei modelli in organico.

Chinese Development of MiG 21 | CNNews

Infatti, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, la Cina entrò nella sfera di influenza sovietica e, di conseguenza, la propria forza aerea standardizzò la propria linea caccia su modelli di costruzione russa; erano presenti in gran numero i Mikoyan-Gurevich MiG-17, nome in codice Nato “Fresco”(ridesignati in loco J-5), successivamente integrati dai Mikoyan-Gurevich MiG-19, nome in codice Nato Farmer (ridesignati J-6).… [Leggi il restro]

Leggi tutto

La Germania punta al P-8 Poseidon accontonando la proposta Atlantique

Il Ministero della Difesa tedesco (BMVg) ha praticamente deciso il sostituto dei P-3C Orion attualmente impiegati dalla Deutsche Marine orientandosi verso l’acquisto di cinque P-8 Poseidon con supporto logistico per 1,77 miliardi di dollari.

Rispondendo ad una domanda di un membro del Bundestag, Christian Sauter dell’FDP, sull’offerta francese di acquisto per l’Atlantique 2, il Segretario di Stato per la Difesa ha affermato che tale proposta “non può assicurare i voli di ricognizione per il prossimo futuro“.[Leggi il restro]

Leggi tutto

Hensoldt fornirà componenti principali al sistema di autoprotezione Praetorian DASS degli Eurofighter del programma Quadriga

Nell’ambito del programma tedesco “Quadriga” teso alla fornitura di 38 nuovi Eurofighter alla Luftwaffe, lo specialista tedesco in soluzioni di sensori Hensoldt fornirà i componenti principali del sistema di autoprotezione Praetorian DASS.

Nell’ambito del consorzio EuroDASS che comprende Leonardo UK, ELT Elettronica Group e Indra, Hensoldt ha ricevuto un contratto del valore di circa 90 milioni di euro per la consegna di parti essenziali del sottosistema di aiuti difensivi (DASS) del velivolo. … [Leggi il restro]

Leggi tutto

La Svezia ordina 127 BvS10 a BAE Systems Hägglunds

BAE Systems Hägglunds ha firmato un contratto del valore di circa 200 milioni di dollari per produrre e consegnare 127 veicoli ad alta mobilità ogni terreno BvS10 all’Esercito Svedese, che andranno ad aggiungersi alla sua flotta esistente di BvS10.

Il contratto firmato con l’Agenzia di Approvvigionamento Militare svedese, FMV, riguarda la fornitura di BvS10 allestiti in versione veicolo di comando e controllo nonché logistica. … [Leggi il restro]

Leggi tutto

L’Egitto acquista 30 Rafale per 3,7 miliardi di euro

La Francia ha raggiunto un accordo per la vendita di 30 caccia multiruolo Dassault Rafale all’Egitto per 3,7 miliardi di euro.

Al contratto per i velivoli ne seguiranno altri due per un valore complessivo di 200 milioni di euro con il consorzio MBDA e Safran Electronics & Defense facendo lievitare il valore complessivo a 3,95 miliardi di euro.

La conferma arriva direttamente dal Ministero della Difesa egiziano e dal suo portavoce su Twitter.[Leggi il restro]

Leggi tutto
close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet