30 Pandur Evolution 6×6 per l’Esercito austriaco


La General Dynamics European Land Systems (GDELS) ha ricevuto un ordine da parte del Ministero della Difesa austriaco per la produzione di 30 APC Pandur 6×6 Evolution (Evo).

Le consegne dovrebbero avere luogo tra il 2022 ed il 2023.

L’Austria ha introdotto in servizio il Pandur a partire dal 1996 con 71 mezzi (Pandur I) per poi ordinare un lotto di 34 Pandur EVO nel 2016 per 105 milioni di euro.

Il Pandur Evo è una versione aggiornata del Pandur I dotata di maggiore protezione ed un motore più potente ora in grado di erogare 455 hp.

L’armamento è composto da una 12,7×99 mm M2NV ed una 7,62×51 mm ESLAIT.

L’interno del mezzo può essere velocemente “convertito” da APC (Armored Personnel Carrier) a CASEVAC (Casualty Evacuation) grazia all’approccio modulare.

Il mezzo era stato originariamente sviluppato dal conglomerato Steyr-Daimler-Puch con sede a Steyer per poi passare nel 2003 alla General Dynamcs ora parte di General Dynamics European Land Systems (GD ELS).

Il Vice Presidente International Business & Services,Dott. Thomas Kauffmann, ha affermato:

“Siamo veramente orgogliosi di esserci aggiudicati questo importante contratto. La cooperazione con le Forze Armate austriache è eccellente e sottolinea la grande soddisfazione con i nostri prodotti. Inoltre questo ordine, assicura migliaia di posti di lavoro con il valore aggiunto austriaco. Vogliamo ringraziare le Forze Armate austriache per l’alto livello di confidenza in noi ed i nostri veicoli. L’Austria è uno dei nostri mercati di casa ed è un partner affidabile, siamo pienamente impegnati a consegnare questi mezzi rispettando i costi, la qualità ed i tempi“.

La GDELS-Steyr ha costruito più di 3.000 veicoli corazzati sia ruotati che cingolati con oltre 800 Pandur in servizio nel mondo di cui oltre 500 tra paesi NATO.

Immagini: GDELS


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet