Accordo tra US Army e Rheinmetall per aumentare la gittata utile dell’artiglieria


L’US Army vuole aumentare il raggio d’azione della propria artiglieria pesante.

L'accordo di ricerca spinge l'esercito americano a estendere il raggio di artiglieria

Per aumentare il raggio di cannone dell’artiglieria, l’esercito americano ha firmato un accordo di ricerca e sviluppo cooperativo, o CRADA, con Rheinmetall che, insieme a diversi obiettivi, può informare il Il percorso di sviluppo dell’esercito per il propellente “supercarica” ​​XM654.

L’accordo è tra Rheinmetall Waffe Munition GMBH, una società sussidiaria della principale società europea di difesa Rheinmetall, e il Comando per lo sviluppo delle capacità di combattimento dell’esercito degli Stati Uniti, noto come DEVCOM, Armaments Center, situato a Picatinny Arsenal, New Jersey.

L’obiettivo è quello di valutare la balistica interna e le prestazioni dì portata del Rheinmetall Nitrochemie 19L Extended Range Top Charge o ERTC, e del ERTC 23L quando sparato da un sistema d’arma statunitense con proiettili statunitensi, con l’obiettivo di raggiungere o superare i requisiti di portata esistenti. Gli ERCT 19L e 23L sono progettati rispettivamente per artiglierie calibro 155/39 e 155/52 mm.

Inoltre, saranno testate le prestazioni di un ERCT per artiglierie calibro 155/ 58 mm.

Infatti il Centro per gli Armamenti sta sviluppando un sistema di artiglieria pesante ERCA da 155/58mm o XM1299AD capace di tirare a 70 km di distanza con propellente Supercharge e proiettili a razzo assistito ad alto esplosivo XM113 con l’obiettivo di renderlo operativo nel 2023.

Infine, il Centro per gli Armamenti intende aumentare la gittata degli attuali M777 e M109 calibro 155/39 mm sfruttando le tecnologie messe a punto per l’ERCA da 155/58 mm.

Fonte e foto US Army


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet