Assegnato a Thales il primo contratto per il radar NS50


E’ stato assegnato a Thales il primo contratto per il nuovo radar NS50. E’ stato assegnato dalle Reali marine del Belgio e dei Paesi Bassi per fornire ai loro 12 nuovi Mine Counter Measures Vessels (MCMV) il radar NS50 per la sorveglianza aerea e di superficie nonché per il controllo del fuoco.

Da notare che è la prima volta che un radar di questo tipo sarà installato su navi del tipo caccia mine aprendo la via all’impiego di queste unità anche in compiti diversi dalla lotta alle mine navali. Infatti, l’NS50 è il primo radar a supportare la piena protezione contro le minacce aeree, compresi missili antinave, e di superficie per questa categoria di navi. Si tratta, quindi, di una scelta strategica per le navi di piccole e medie dimensioni sia per le funzioni di ricerca che di controllo del fuoco.

Il radar NS50 fornisce un rilevamento superiore di bersagli aerei e di superficie nonché informazioni 4D accurate sul bersaglio per intraprendere azioni difensive veloci ed efficaci contro tutti i tipi di minacce.

Lo NS50 è stato sviluppato da Thales in collaborazione con Difesa olandese, istituti di ricerca ed aziende fiamminghe.

L’NS50 fa parte della famiglia di radar Thales NS che è già operativa in varie classi di navi della Royal Navy e ha dimostrato il suo valore durante le missioni internazionali. Questo nuovo tipo è un sensore completamente controllato dal software con un’architettura modulare e scalabile che consente di dislocarlo su varie classi di navi. Il design completamente digitale garantisce semplici aggiornamenti e soddisfa i più severi requisiti di sicurezza informatica.

Fonte ed immagine Thales


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet