Battesimo del volo per il primo F-35 danese


Battesimo del volo per il primo F-35 danese

Presso Fort Worth (Texas) si è tenuto il battesimo del volo per L-001, il primo F-35A dell’Aeronautica Militare danese.

Il velivolo, condotto da un pilota statunitense, ha effettuato alcuni voli prova per controllare il corretto funzionamento di tutti i sistemi e sottosistemi a bordo.

Il trasferimento “ufficiale” da Lockheed Martin alla Danimarca è previsto per il 7 aprile.

L’aereo verrà dunque trasferito presso la base aerea di Luke dove i piloti e gli specialisti danesi, che si stanno già addestrando, potranno mettere le “mani” sul cacciabombardiere.

Denmark’s first F-35 takes to the air for its first flight

Dei 27 F-35 ordinati fino a sei rimarranno negli Stati Uniti per scopi addestrativi mentre il primo F-35 arriverà in Danimarca per il 2023.

La Danimarca è entrata nel programma Joint Strike Fighter nel 2002 come partner di Terzo Livello e nel 2016, dopo una serie di valutazioni, la Commissione Difesa ha autorizzato l’acquisto di 27 F-35A per circa 3 miliardi di dollari.

La spesa è stato approvata dal Parlamento nel 2017 con un piano di finanziamento fino al 2026.

La Boeing, che aveva presentato il Super Hornet, ha ricorso contro questa decisione ma nel 2018 il tribunale ha respinto l’appello.

La Flyvevåbnet opera attualmente una quarantina di F-16A/B Fighting Falcon degli “originali” 77 ordinati in due lotti nei primi anni 80′. Tre Block 15 ex USAF sono stati consegnati nel 1994 seguiti da altri 4 aerei nel 1997.

Immagini: Ministero della Difesa danese e Lockheed Martin


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet