Consegnato a Malta l’OPV P71 costruito dal Cantiere Navale Vittoria


L’OPV P71, l’Offshore Petrol Vessel più grande mai costruito dal Cantiere Navale Vittoria di Adria (Rovigo), è stato consegnato al Governo Maltese.

Alla cerimonia erano presenti Luigi Duò, Ad del Cantiere Navale Vittoria, e in rappresentanza di Malta il Brigadiere Jeffrey Curmi, comandante delle locali forze armate.

Trattasi allo stesso tempo del più grande OPV costruito dal Cantiere Navale Vittoria e della più importante unità navale militare presa in carico dalle Forze Armate Maltesi dal giorno della Indipendenza.

L’OPV P71 ha una lunghezza di 75 metri e sarà impiegato principalmente per lo svolgimento di operazioni di sorveglianza costiera, pattugliamento prolungato in alto mare e operazioni SAR.

Il nuovo pattugliatore off shore oggetto della commessa, dal valore di oltre 48.5 milioni di euro è stata co-finanziato (per il 75%) dall’UE nell’ambito dell’Internal Security Fund (ISF) 2014-2020. Tale fondo è stato istituito dall’Unione per l’attuazione della strategia di sicurezza interna, la cooperazione in materia di applicazione della legge e la gestione delle frontiere esterne dei Paesi Europei.

L’unità avrà un dislocamento a pieno carico di 1.800 tonnellate, una lunghezza e larghezza rispettivamente di 74.8 e 13 metri e un’immersione di 3,8 metri.

L’OPV P71 avrà un equipaggio di quasi 50 elementi e personale aggiuntivo di altri 20 elementi. La piattaforma si caratterizza per una plancia integrata in posizione elevata con capacità di visione a 360 gradi e passaggi laterali protetti per il personale sul ponte principale ed intorno alla stessa plancia.

Fonte ed immagine Cantiere Navale Vittoria


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet