Dynamic Manta 2021 inizia davanti alle coste siciliane: sottomarino nucleare USA e Charles de Gaulle le star [Foto]


L’esercitazione anti-sommergibile a guida NATO più grande che svolge annualmente nel Mediterraneo, Dynamic Manta, ha ufficialmente preso il via il 22 febbraio davanti alle coste siciliane.

Sono otto i paesi alleati (Belgio, Francia, Germania, Grecia, Italia, Spagna, Turchia e Stati Uniti) a partecipare DYMA21 che si protrarrà fino al 5 marzo con una serie di esercitazioni che coinvolgono navi, sottomarini ed aerei nella lotta ASW (Anti-Submarine Warfare).

Le operazioni sono dirette dallo Standing NATO Maritime Group 2 con l’obiettivo prefissato di aumentare la capacità ASW nel Mediterraneo che è uno snodo di particolare importanza per i battelli russi.

L’attualmente comandante dell’SNMG2, Contrammiraglio Manuel Aldereguía, ha commentato l’importanza dell’esercitazione: “non solo addestramento e mantenimento di un alto livello di allerta ma anche il rafforzamento dell’interoperabilità, dimostrare la presenza della NATO e assicurare agli Alleati della determinazione per la difesa collettiva“.

Da sottolineare quest’anno la partecipazione della Charles de Gaulle assieme al suo gruppo di battaglia che è salpata la scorsa settimana da Tolone per iniziare una lunga navigazione che giungerà fino al Golfo Arabo.

Non si secondaria importanza la presenza di un sottomarino a propulsione nucleare d’attacco classe Los Angeles dell’US Navy.

La nazione ospitante è l’Italia che ha messo a disposizione delle Forze Alleate il supporto del porto di Catania, la base elicotteri di Catania, l’aeroporto di Sigonella e il supporto logistico (rifornimento, assistenza medica e alloggi personale) della Base Navale di Augusta.

fregata belga Léopold I e quella greca Hydra ed al cacciatorpediniere Porter dell’US Navy per migliorare la cooperazione tra alleati.

Sono presenti le seguenti unità navali:

  • Belgio: fregata Léopold I (parte del Carrier Group della Charles de Gaulle)
  • Spagna: fregata Cristóbal Colón (F-105); un elicottero;
  • Turchia: fregata Kemalreis (F-247), un sottomarino;
  • Germania: un pattugliatore P-3C;
  • Grecia: fregata Kountouriotis (F-462), fregata Hydra (parte del Carrier Group della Charles de Gaulle), un sottomarino, un pattugliatore P-3C;
  • Italia: fregata Virginio Fasan (F-591) e Carabiniere (F-593), due sottomarini, un elicottero AW101 ASW;
  • Francia: fregata Languedoc (D-653), portaerei nucleare Charles de Gaulle (+ aerei imbarcati e gruppo da battaglia e unità straniere);
  • Stati Uniti: sottomarino nucleare classe Los Angeles, due pattugliatori P-8A Poseidon, cacciatorpediniere Porter (parte del Carrier Group della Charles de Gaulle).

Galleria

E’ possibile ingrandire le immagini cliccandoci sopra


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet