F-35B si “colpisce” con il suo stesso cannone


Incidente singolare per un F-35B del Corpo dei Marines impegnato a sparare con il suo pod-cannone da 25 millimetri nel poligono di Yuma in Arizona.

Il 12 marzo l’F-35 stava svolgendo una missione addestrativa notturna di Close Air Support a Yuma quando uno dei colpi sparati dal suo pod-cannone da 25 millimetri è esploso appena uscito da una delle canne dell’arma.

L’esplosione ha provocato danni alla parte inferiore del velivolo senza però compromettere alcun sistema oppure ferire il pilota.

Il danno provocato è stato quantificato in superiore ai 2,5 milioni di dollari dato che l’incidente è stato classificato di “Classe A”, la più alta in assoluto.

PGU-32 SAPHEI-T (Foto: General Dynamics)

Secondo quanto riferito da Military.com il proiettile in questione era il PGU-32 SAPHEI-T (Semi-Armor-Piercing High-Explosive Incendiary) prodotto dalla General Dynamics.

Composizione interna di un PGU-32 SAPHEI-T (Foto: General Dynamics)

Il proiettile è dotato di un elemento incendiario e di zirconio che a contatto con l’aria prende spontaneamente fuoco risultando ideale contro bersagli con corazzatura leggera.

Non è ancora chiaro cosa abbia potuto provocare l’esplosione anticipata del proiettile e se il colpo sia stato sparato volontariamente oppure si è trattato anch’esso di un malfunzionamento.

L’EOTS è posto nella parte inferiore del velivolo

La tipologia e l’estensione dei danni non è stata resa nota ma è facile ipotizzare un danneggiamento dello speciale rivestimento per la bassa osservabilità radar e forse anche del sistema avanzato di puntamento elettro-ottico EOTS che è posto praticamente sotto il pilota.

Main Gun System

Le versioni a decollo corto (F-35B) e per portaerei CATOBAR (F-35C) non hanno il cannone interno come nella versione convenzionale (F-35A) bensì è stato sviluppato un apposito pod da installare sotto la pancia dell’aereo.

L’MGS (Main Gun System) si installa nella “station 6” (pilone 6) ed integra al suo interno un cannone GAU-22A con 220 colpi.

Il disegno esterno è stato studiato in modo da non impattare eccessivamente la capacità stealth del velivolo quando installato.

Recentemente F-35B con pod-cannone sono stati impiegati in Somalia durante la ritirata delle truppe statunitensi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet