Il nuovo radar SPY-6 sulla USS Jack H. Lucas


Raytheon e Huntington Ingalls hanno iniziato l’integrazione del radar SPY-6(V)1 sul nuovo cacciatorpediniere classe Arleigh Burke della Flight III USS Jack H. Lucas.

Il Capitano Jason Hall, manager del programma Above-Water Sensors dell’USN, ha affermato che “mentre la futura USS Jack Lucas prende forma siamo in procinto di entrare in una nuova era di rilevamento e discriminazione delle minacce e di decision-making in mare. Lo SPY-6 assicurerà operazioni di precisione in ambienti caratterizzati da intenso jamming e clutter come mai prima d’ora”.

Il nuovo radar, conosciuto anche come Air and Missile Defense Radar (AMDR), sarà in grado di rilevare missili balistici (Ballistic Missile Dfense), missili da crociera, velivoli nemici (Air Defense), navi di superficie e snorkel dei sottomarini contemporaneamente.

Rispetto all’AN/SPY-1D lo SPY-6 è fino a 30 volte più sensibile riuscendo quasi a raddoppiare la portata rispetto ai sistemi attualmente in uso.

L’installazione del radar AN/SPY-6 e dell’equipaggiamento relativo porterà un aumento del dislocamento di circa 400 tonnellate. Inoltre, per assicurare l’adeguato raffreddamento dei sistemi, verranno installati quattro macchinari da 300 tonnellate al posto dei cinque da 200 presenti nelle Flight precedenti.

La particolarità dell’AMDR è la possibilità di variare il numero di RMA (Radar Modular Assemblies) in modo da adattare il sistema alle esigenze di missione ed a diverse tipologie di navi.

La USS Jack Lucas sarà consegnata alla United States Navy nel corso del Fiscal Year 2023 (FY23).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet