Il programma missilistico tedesco TLVS sul orlo del naufragio


Dopo la riunione della Commissione Bilancio del Bundestag del 26 novembre 2020, per il nuovo sistema di difesa missilistica Tactical Air Defense System (TLVS) è previsto solo con un importo di base ridotto nel budget federale tedesco per l’anno prossimo. Il contratto per la realizzazione di TLVS non è più previsto nel 2021. Al contrario, il Ministro della Difesa tedesco ha annunciato che ha intenzione di analizzare e valutare la difesa aerea nella sua interezza. Un risultato di questa valutazione ministeriale è atteso nei primi mesi del prossimo anno.

Dinanzi a tali sviluppi, Thomas Gottschild, Amministratore Delegato di MBDA Germania, ha annunciato una ristrutturazione della società, prendendo atto del rinvio della decisione del Ministero della Difesa tedesco. MBDA Germania sta attuando le misure necessarie e sta dialogando con i rappresentati del Ministero della Difesa.

Pertanto, a detta di MBDA Germany torna in discussione la possibilità di proseguire la procedura di appalto TLVS nonché il mantenimento delle qualifiche chiave nel campo della difesa aerea e missilistica per la Germania.

Il TLVS subentra al MEADS

La questione TLVS in Germania si trascina da anni, collegata al collasso del programma multinazionale a guida statunitense MEADS a cui partecipavano Italia e Germania, teso a realizzare un sistema avanzato da difesa aerea missilistica a lungo raggio e contro missili balistici.

Data l’impossibilità a procedere oltre la fase di sviluppo del MEADS per l’abbandono del programma da parte del Pentagono che ha preferito ammodernare i Patriot e puntare sul THAAD, la Germania ha lanciato un suo programma che dovrebbe implementare parte delle tecnologie sviluppate per il defunto MEADS con altri sistemi messi a punto dall’industria tedesca. La chiave di volta di questo progetto sarebbe stata la collaborazione tra i partner industriali statunitensi e quelli tedeschi, con MBDA Germany capofila che ha investito nel programma circa 150 milioni di euro.

Ma il Governo Tedesco non ha mai messo nero su bianco il finanziamento sostanzioso per un programma del genere (si parla di diversi miliardi di euro), stante l’importanza del sistema in questione, teso ad assicurare la protezione a lunga raggio antiaerea e missilistica.

Rimane il fatto che dal 2015, allorquando è stato varato ufficialmente il programma TVLS, al di là di una fase di sviluppo iniziale oltre non si è andati, per il continuo tergiversare del esecutivo tedesco che non ha messo a disposizione dell’industria le risorse necessarie per completarne lo sviluppo, industrializzare il sistema e lanciare la produzione, una sorta di nemesi tedesca dell’amara vicenda MEADS.

Foto MBDA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet