mercoledì, Giugno 16, 2021

Inghilterra contro Argentina, stop agli FA-50 Golden Eagle sudcoreani

Le speranze argentine di poter acquistare gli FA-50 Golden Eagle prodotti in Corea del Sud si sono infrante contro il muro inglese.

Il velivolo multiruolo sudcoreano è infatti equipaggiato con sei componenti molto importanti di produzione inglese e Londra, per gli ovvi motivi, non è particolarmente favorevole all’export di equipaggiamento militare verso l’Argentina.

Uno dei maggiori componenti è il seggiolino eiettabile prodotto dalla Martin-Baker con sede a Higher Denham in Buckinghamshire assieme al sistema di generazione dell’ossigeno (OBOGS – Onboard Oxygen Generating System). Altri sistemi di produzione inglese sono l’Head Up Display (HUD) e due schermi multifunzione nel cockpit della BAE Systems.

Nuovi problemi per Buenos Aires che fatica a mantenere le proprie Forze Armate in condizioni operative a causa dei tagli al budget per la Difesa.

L’Argentina aveva scelto la variante FA (Fighter Attack), originariamente chiamata semplicemente A, che è stata già esportata con successo all’Aeronautica filippina (FA-50PH) ed a quella irachena (T-50IQ). Rispetto alla variante da addestramento l’aereo è dotato di un radar israeliano EL/M-2032 (nella variante per l’Iraq è presente lo statunitense AN/APG-67) e di un cannone interno da 20 mm. A completare l’equipaggiamento RWR (Radar Warning Receiver) e CMDS, sistema di gestione delle armi e data link.

Non si tratta della prima volte che una possibile vendita per Seul sfuma a causa del diniego di una nazione terza nel fornire i componenti necessari. E’ il caso dell’Uzbekistan quando gli Stati Uniti non hanno autorizzato la vendita dei propulsori, General Electric F404, a causa delle delicate relazioni diplomatiche tra i due paesi.

Altri articoli

Consegnato da Leonardo alla US Navy il primo TH-37A

Lo stabilimento di Leonardo a Filadelfia negli Stati Uniti ha consegnato alla US Navy il primo elicottero da addestramento TH-73A. Il fabbisogno totale della US...

Viaggio di 7.115 km per la Nomad dell’US Navy, 98% in “automatico”

La nave a controllo autonomo "Nomad", parte della "Ghost Fleet" dell'US Navy, ha completato un viaggio lungo 7.115 chilometri di cui il 98% si...

Northrop Grumman consegna il primo SEWIP Block 3 all’US Navy

Northrop Grumman ha consegnato all'U.S. Navy il primo AN/SQL-32(V)7 Surface Electronic Warfare Improvement Program (SEWIP) Block 3 che sarà impiegato per prove a terra. L'AN/SLQ-32...

Condividi l'articolo

Ultime notizie

Prossimo il lancio del satellite GPS III “Neil Armstrong”

Il prossimo 17 giugno , la United States Space Force (USSF) lancerà il quinto satellite...

Concluse le operazioni di riposizionamento delle ancore monumentali della porta principale dell’Arsenale Militare Marittima di La Spezia

Nella mattinata di sabato 12 giugno si sono concluse le operazioni di riposizionamento delle due...

L’IVECO Guarani termina la prima fase di prove in Argentina [Foto]

Il 25 maggio, l'Esercito Brasiliano (EB) ha consegnato , in prestito, un veicolo blindato trasporto personale –...