Inizia la costruzione del 6° Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA)


Il 7 aprile 2021, presso il cantiere integrato di Muggiano, La Spezia, è avvenuta la cerimonia del taglio della prima lamiera del sesto Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA) della classe Thaon di Revel.

L’importante traguardo è stato raggiunto quattro mesi prima rispetto a quanto inizialmente preventivato.

La sesta unità (6266) è la terza in configurazione Light+ e la penultima delle sette commissionate dalla Marina Militare.

Il 6° PPA sarà varato durante l’estate del 2023 per poi essere consegnato alla Marina Militare nel 2025.

P432 Raimondo Montecuccoli – Prima unità della classe in configurazione Light+

A differenza dei PPA Light la versione Light+ si caratterizza per la presenza di due lanciatori verticali (VLS) da otto celle per missili Aster 15,30 e 30B1 nonché dei lanciatori per missili Teseo/Otomat con capacità antinave e attacco al suolo.

Galleria

Immagine di copertina: Poster of the PPA6 First Steel Cutting Ceremony ©OCCAR


4 pensieri riguardo “Inizia la costruzione del 6° Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA)

  • Aprile 8, 2021 in 7:58 pm
    Permalink

    Buonasera, non dovevano essere 2 base, 3 light +, 2 plus? Se è il sesto, non dovrebbe essere un plus?
    cordiali saluti

    Rispondi
    • Aprile 8, 2021 in 8:06 pm
      Permalink

      Buonasera, come Lei ha giustamente scritto la Marina Militare ha ordinato un totale di 7 unità così ripartite: Light, Light, Light+, Full, Light+, Light+ e Full. L’unità in questione (6266), essendo la sesta, è una Light+. I Full sono il Marcantonio Colonna (P433) impostato il 28 agosto 2019 e l’ultima delle sette unità che deve essere ancora impostata.

      Cordiali saluti

      Rispondi
  • Aprile 9, 2021 in 10:16 pm
    Permalink

    Buonasera
    Cosa si sa dell’opzione da confermare da parte della Marina per l’acquisizione di altri 3 PPA??
    Grazie

    Rispondi
    • Aprile 10, 2021 in 2:41 pm
      Permalink

      Ancora non è stato deciso; ci sono diverse opzioni in campo da quel che si sa.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet