Iniziano le consegne degli T129 ATAK FAZ-II all’Esercito turco


Ad inizio anno l’ultima versione dell’elicottero d’attacco turco T129 ATAK FAZ-II aveva completato le prove di volo ed ora sono iniziate le consegne all’Esercito.

L’annuncio arriva direttamente dal Presidente dell’Industria della Difesa turca İsmail DEMİR su Twitter ed è prevista la consegna di 21 FAZ-II in attesa che l’iter di sviluppo del nuovo elicottero d’attacco T629 arrivi a compimento.

Questa seconda versione dell’Atak, la più recente e moderna, si caratterizza per un miglioramento delle capacità di sopravvivenza dell’elicottero grazie all’adozione di Radar Warning Receiver (RWR), Laser Warning Receiver (LWR) e Radio Signal Jammer per la guerra elettronica.

Sicuramente l’esperienza maturata con la precedente versione sul campo di battaglia ha portato la TAI (Turkish Aerospace Industries) e l’Esercito a migliorare ulteriormente il progetto di base derivato dall’Agusta Mangusta A129.

Alcune componenti, comprese quelle di recente installazione, sono di produzione indigena facendo diminuire la dipendenza turca dall’estero e rafforzando il comparto interno.

L’Esercito ha ricevuto un totale di 51 T129 ATAK ripartiti in 9 nella configurazione iniziale “EDH” e 42 FAZ-1. Altri 6 T129 FAZ-I sono stati consegnati alla Gendarmeria.

Le possibilità di esportazione dell’elicottero non sono tanto vincolate dell’avionica di bordo quanto dal fatto che i motori sono di produzione statunitense (LHTEC T800) e la vendita di 30 T129 al Pakistan e 6 alle Filippine è soggetta all’autorizzazione di Washington.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet