La Grecia ha completato la commessa per i venti elicotteri NH-90 TTH


Uno sviluppo particolarmente importante e positivo nel caso degli elicotteri NH-90 si è concretizzato lo scorso giovedì, con la firma del sesto emendamento al contratto relativo la loro fornitura alle Forze Armate greche.

La commessa era stata assegnata nel ormai lontano 2003 ma non era stata completata per tutta una serie di problemi intervenuti in corso d’opera,.

Immagine

Infatti, il passato giovedì 8 aprile è stato siglato il sesto emendamento del contratto n. 034A / 03, che riguarda la “Fornitura di sedici (16) elicotteri da trasporto NH 90 – quattro (4) elicotteri per missioni speciali NH 90 e di quattro (4) kit sanitari, tra il Ministero della Difesa Nazionale greco e la società NH Industries, rappresentata da Airbus.

A seguito della stipula di questo emendamento sarà sbloccata la fornitura dei sei rimanenti NH-90 in versione da trasporto all’Esercito Greco, commessa assegnata nel 2003 che è rimasta bloccata per motivi di costi e per tassi di operatività non ottimali registrati dai primi esemplari consegnati. Questa situazione aveva portato la Difesa Greca a valutare l’ipotesi di vendere gli NH-90 e di non procedere ulteriormente nella commessa. Pertanto, il Ministero della Difesa di Atene provvederà a saldare i 120 milioni di euro rimanenti per i sei NH-90 TTH a completare la fornitura.

I nuovi venti NH-90 TTH saranno assegnati allo Stratos Xiras (Aviazione dell’Esercito) e, come detto, saranno 16 in versione trasporto personale/materiali e 4 allestiti per supportare le Forze Speciali. Inoltre, saranno acqusitati quattro kit per adattare 4 TTH in configurazione sanitaria.

Foto social network


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet