La Marina egiziana riceve la FREMM “Bernees” con una parata navale


La fregata ENS Bernees, con distintivo ottico FFG-1003, è arrivata presso il porto di Alessandria dopo aver lasciato La Spezia nei giorni scorsi.

La “Bernees”, ex Emilio Bianchi, ha ormeggiato presso la Base Navale di Alessandria vicino alla Al-Galala arrivata in Egitto il 31 dicembre 2020.

Le due unità si ritrovano nuovamente insieme dopo l’allestimento ed i lavori di modifica pre-consegna avvenuto presso il cantiere navale del Muggiano.

ENS Bernees in primo piano con la Thya Mist a sinistra, corvetta classe Gowind a destra, le due LHD classe Mistral dietro. (Disponibile video qui sotto)

L’arrivo è stato preceduto da una vera e propria parata della Marina egiziana con due LHD classe Mistral, sottomarini classe U209 e Romeo, corvette classe Gowind e Descubierta, la fregata Tahya Misr e classe Oliver Hazard Perry ed altre unità navali minori.

In testa la ENS Bernees

Da FREMM ITA a FREMM EGYPT

I lavori hanno riguardato la rimozione dalle unità di tutto quello che non era esportabile per questioni di sicurezza nazionale come sistemi di cifrazione, comunicazioni satellitari, software classificato,etc. Eventualmente sono stati sostituiti secondo le direttive egiziane.

Dalle foto si può notare la rimozione del sistema Thales Altesse C-ESM e COMINT dall’albero “poppiero” così come il sistema di ECM JASS (Jamming Antenna Sub System) Elettronica NETTUNO 4100 posto sotto il radar di navigazione così come l’antenna satellitare Orbit posta sul lato di dritta e quella di Selex SHF a mancina.

I lavori hanno riguardato anche sull’antenna SICRAL ai piedi dell’albero TLC/ESM.

Video

Immagini (dove non indicato): video delle FF.AA egiziane


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet