La Marine Nationale riceve la prima FREMM DA


La Marine National ha ufficialmente ricevuto la fregata Alsace, la prima di due FREMM DA (Frégate Européenne Multimissions de Défense Aérienne).

L’Alsace si differenzia dalle altre unità di un radar Thales Herakles più prestazionale, grazie all’aggiunta di moduli aggiuntivi e alla modalità per la difesa aerea a lungo raggio, e per la presenza di quattro lanciatori da otto celle ciascuno Sylver A50 (32 celle in totale) in grado di lanciare i missili Aster 15 e Aster 30.

Non è dunque dotata della possibilità di effettuare missioni di attacco a terra dato che il missile SCALP Naval è lanciabile solo dal VLS Sylver A-70.

Le due unità non svolgeranno missioni ABM (Anti-Ballistic Missile).

Thales STIR EO MK 2

Il radar di tiro dell’OTO 76/62, il Najir prodotto dalla Sagem, è stato sostituito dal più avanzato Thales STIR EO MK 2 che assicurare una migliore capacità di impiego del cannone.

FREMM DA (Fonte: Naval Group)

Le modifiche riguardano anche il sistema di combattimento (SETIS) con tre postazioni in più e le telecomunicazioni.

L’unità ha un equipaggio di 132 militari (14 dei quali destinati al gruppo elicottero) con la possibilità di ospitare fino a 165 persone (incluso staff di comando).

La seconda fregata della “sottoclasse” per la Difesa Aerea (ex-FREDA) è la Lorraine, varata il 13 novembre 2020.

Immagine di copertina: Ministère des Armées


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

close

Non perderti news e approfondimenti più recenti nel campo della Difesa e non solo...

Visit Us
Follow Me
Tweet